Chi è Harbie Hancock: tutto sul pianista e compositore

Harbie Hancock, storia del pianista e compositore del secolo scorso. Dall'inizio della carriera artistica alle sperimentazioni e i nuovi progetti.

Considerato oggi uno degli esponenti chiave della musica jazz e funk, scopriamo la storia di Harbie Hancock e del suo successo. 

Chi è Harbie Hancock

Herbert Jeffrey Hancock, nome completo di Harbie Hancock (Chicago, 12 aprile 1940) è un pianista, compositore e attore statunitense.

Appassionato di musica fin da piccolo inizia a studiare pianoforte a soli 7 anni lasciando tutti a bocca aperta per il suo straordinario talento.

chi è harbie hancock

Sviluppa questo hobby per tutto il corso della sua adolescenza e riceve nel 1961 la proposta di unirsi a un gruppo di New York di cui fa parte Dondal Byrd.

Harbie accetta e nel giro di poco tempo ottiene un contratto dall’etichetta Blue Note che gli consente di incidere il suo primo disco.

L’inizio della carriera musicale con il jazz e il funk

Esce quindi nel 1962 “Takin’ Off” il primo album di Hancock che raggiunge subito un successo clamoroso. L’anno successivo il grande Miles Davis gli propone di registrare con il suo gruppo e incidono così “Seven Steps to Heaven”.

chi è harbie hancock

Verso la fine del decennio lascia la band e prosegue le registrazioni indipendentemente. Incide “Fat Albert Rotunda” nel 1968 e apre con questo progetto una fase funky che prosegue in numerose forme diverse. A determinare l’effettivo passaggio al genere è la serie di progetti per la Warner Bros e gli album “Crossings”, “Sextant” e “Head Hunters”.

Il grande successo e la sperimentazione elettronica

Il periodo funk procede fino agli anni Ottanta quando inizia a sperimentare e si avvicina prima alla disco e poi alla musica elettronica. Continua a lavorare con artisti già noti tra cui i primi colleghi Tony Williams e Ron Carter. Con quest ultimo e Billy Cobham forma poi un trio power-jazz fortemente amato dal pubblico e con cui svolge anche un tour internazionale.

chi è harbie hancock

Con la fine degli anni Novanta e l’arrivo dei Duemila inizia a collaborare anche con artisti molto amati della musica pop tra cui Christina Aguilera e John Mayer. Inoltre prende parte all’esecuzione di un brano di grande successo nell’album dedicato al compositore italiano Ennio Morricone. Viene premiato infine con il disco “River: The Joni Letters” ai Grammy Awards.

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Adriano Olivetti: storia del grande imprenditore

Crema rassodante corpo, mento e collo: quale scegliere?

Leggi anche
  • Chi era James Matthew BarrieChi era James Matthew Barrie: tutto sul padre di Peter Pan

    James Matthew Barrie si è fatto conoscere per aver scritto uno dei romanzi più amati di sempre: Peter e Wendy.

  • Chi era Saul BassChi era Saul Bass: vita dell’illustratore statunitense

    Resosi famoso per i suoi poster cinematografici, Saul Bass ha attuato una vera e propria rivoluzione del cinema in questo settore.

  • Chi era Paul GauguinChi era Paul Gauguin: storia del pittore francese

    Conosciuto oggi specialmente per le opere realizzate negli ultimi anni della sua vita in Polinesia, Paul Gauguin è uno dei pittori francesi più amati.

  • Chi era Eadweard MuybridgeChi era Eadweard Muybridge: tutto sul fotografo inglese

    Eadweard Muybridge è stato una mente fondamentale nel mondo di fotografia e cinema attraverso l’esperimento de “Il cavallo in movimento”.

Contents.media