Notizie.it logo

X Factor 2019, le squadre sono state composte: tutti i concorrenti

X Factor 2019

X Factor 2019 è finalmente ai blocchi di partenza: sono state formate le squadre dopo gli Home Visit di Berlino.

X Factor 2019 è pronto a partire: le squadre sono state finalmente composte e i giudici hanno dovuto faticare non poco per capire chi eliminare e perché. Se Malika Ayane si è conquistata rapidamente la palma di giudice più esigente dello show (qualcuno direbbe incontentabile e spocchiosa), una delle band scelte da Samuel ha addirittura eseguito un bis della propria esibizione, richiesto a gran voce dal pubblico presente nello studio degli Home Visit.

X Factor 2019: Under Uomo

Malika Ayane aveva il compito di formare una squadra maschile di voci giovani e nuove. La sua scelta è sembrata quasi “forzata” da parte di Alessandro Cattelan, storico ed esperto presentatore del talent.

A seguito di ogni esibizione, infatti, Alessandro ha dovuto aiutare Malika a chiarirsi le idee e soprattutto a considerare i punti di forza dei concorrenti oltre che le loro mancanze, che invece per la cantante sembravano non solo evidenti ma anche insormontabili.

Alla fine delle selezioni sono diventati concorrenti ufficiali di X Factor 2019 Davide Rossi, Enrico Di Lauro, Lorenzo Rinaldi.

A fare scalpore è stata l’eliminazione di Nuela, al quale Malika ha deciso di preferire Lorenzo Rinaldi.

Il popolo del web ha preso malissimo la decisione della giudice e, com’era prevedibile, sono scoppiate moltissime polemiche.

La scelta di Sfera Ebbasta

Sfera, anche lui al suo primo impegno in qualità di giudice di talent, era incaricato di scegliere le voci giovani femminili. Il trapper ha orientato la propria scelta su Giordana Petralia, Miriam Rouass (Maryam) e Sofia Tornambene, che si è presentata con il nome d’arte di Kimono.

Notevole è stata la scelta in merito all’inclusione di Beatrice Giliberti, la quale è stata tenuta fuori dalla rosa per “proteggerla” da un’esposizione mediatica troppo prematura. Con l’intento di non darla in pasto alle critiche della stampa troppo presto Sfera l’ha scartata affermando comunque di apprezzare moltissimo il suo talento.

I gruppi scelti da Samuel

Con il compito di selezionare le band che si sarebbero scontrate durante lo svolgimento del talent, Samuel ha deciso di puntare sui Booda, sui Seawards e infine sui Sierra.

Se i Seawards sono stati premiati dal frontman dei Subsonica per la profondità dei loro testi e della loro tecnica compositiva, i Booda sono stati i vincitori morali degli Home Visit, dal momento che il pubblico presente negli studi ha acclamato a gran voce un bis, che è stato concesso.

Mara Maionchi e le voci Over

Ancora una volta Mara Maionchi è pronta a selezionare, indirizzare e sostenere le voci over di X Factor.

La veterana del talent show quest’anno ha deciso di puntare su Eugenio Campagna, Marco Saltari e Nicola Cavallaro.

Nonostante il fatto che sia famosa per il suo carattere burbero e per l’abitudine di utilizzare un linguaggio estremamente diretto con i suoi interlocutori, Mara Maionchi è sembrata seriamente in difficoltà al momento delle selezioni, ma per un motivo completamente opposto a quello di Malika: Mara è stata visibilmente dispiaciuta, ad esempio, per il dover mandare a casa Gabriele, il cantante che è stato “chiamato a giudizio” contemporaneamente a Nicola Cavallaro e che infine è stato scartato.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Donnemagazine.it
Leggi anche