Come riciclare regali di Natale

Si sa, a tutti capita di ricevere un regalo che non ci piace o che possediamo già, ma di non lamentarci con chi ci ha fatto il dono perchè ci sembra poco carino e perchè in fondo è il pensiero quello che conta.

In alcuni casi questi presenti poco graditi possono essere donati a qualcun’altro, risparmiando del denaro e del tempo prezioso.

In genere riciclare i regali che ci sono stati fatti può sembrare un atto di maleducazione di basso livello, ma in realtà se ci pensiamo è sicuramente meglio dare un’altra chance a un oggetto che altrimenti rimarrebbe chiuso in qualche cassetto per molti anni. Lo spreco è molto peggio.

Per poter riciclare i regali senza incorrere in spiacevoli equivoci e situazioni imbarazzanti è fondamentale seguire alcune semplici regole.

  1. Non regalare ciò che abbiamo ricevuto a qualcuno che conosce, direttamente o indirettamente, la persona che ci ha donato l’oggetto. Può sembrare una regola molto banale, ma in realtà basta davvero poco perchè un’azione che noi abbiamo fatto ingenuamente possa trasformarsi in rancori o litigi.
  2. Riciclare il regalo solo se NON si tratta di un oggetto molto particolare o personalizzato. Riciclare una scatola di cioccolatini o una confezione con vino e panettone va bene, perchè si tratta di un presente tipico del periodo natalizio, e a nessuno verrebbe in mente che potrebbe essere stato riciclato.

    Al contrario, donare una cornice particolare che ci è stata portata dai nostri amici dal viaggio di nozze in India non è una buona idea.

  3. Riciclare un oggetto solo se intatto. Può sembrare banale ma è molto importante che ciò che vogliamo riciclare non sia stato già usato, maneggiato o toccato. Se una nostra amica ci regala un set di rossetti di un marchio prestigioso, non è bene donarli a qualcun altro dopo che li abbiamo aperti o provati.
  4. Meglio non fare mai un regalo riciclato a vostra moglie, alla vostra fidanzata, alla mamma o a una persona di famiglia; sarebbe in ogni caso poco corretto, ma soprattutto, una persona così vicina potrebbe accorgersi più facilmente del “fattaccio”.
  5. In alcuni casi può essere utile o necessario ammettere che si tratta di un regalo riciclato. Se, per esempio, vi è stato regalato un portafoglio firmato ma voi ne possedete già uno simile, può essere comunque molto apprezzato da un fratello o da un amico, però rigorosamente accompagnato da un altro pensiero comprato da voi.
Scritto da Cristina Testori
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come abbinare un rossetto nude

Come truccare la pelle chiara

Leggi anche
  • svago relax passatempoSvago, relax e passatempo: come sono cambiate le abitudini degli utenti in rete

    Nel corso degli anni e delle generazioni le distanze e le differenze tra uomini e donne si sono ridotte sempre di più: vediamolo insieme.

  • zoomers boomers confrontoZoomers e Boomers a confronto: il conflitto generazionale

    Zoomers e Boomers a confronto: cosa fare per superare questo conflitto generazionale.

  • terme spa autunnoTerme e spa da visitare in autunno per un totale relax

    Terme e spa migliori da visitare in autunno; i consigli per tutte le esigenze, dalle terme all’aperto a quelle di lusso.

  • alexa fixfit come funzionaAlexa Fixfit, in forma con l’assistente vocale di Amazon: come funziona?

    Alexa, l’assistente vocale più amato, aggiunge una nuova funzione: Fixfit, per restare in forma e allenarsi comodamente a casa propria.

Contents.media