Notizie.it logo

Domenica In, Iva Zanicchi e Coronavirus: “Se vedo un cinese vado via”

iva zanicchi

Iva Zanicchi, ospite di Domenica In, ha espresso il suo parere sul Coronavirus: il web è in rivolta.

Iva Zanicchi, ospite di Domenica In, ha espresso il suo parere sul Coronavirus. La cantante ha raccontato a Mara Venier un aneddoto che le è capitato in questi giorni, ma ha avuto la malsana idea di condirlo con la sua solita ironia. La sua battuta non è piaciuta al popolo del web che si è subito scagliato contro di lei.

Iva Zanicchi e il Coronavirus

Nell’ultima puntata di Domenica In, Iva Zanicchi ha regalato a tutti i telespettatori uno scivolone degno di nota. In questi giorni, il Coronavirus ha creato panico in tutto il mondo e parlarne in modo un tantino inappropriato sta facendo grandi danni. L’Italia, che al momento non conta decessi e che speriamo continui così, ha registrato un unico boom di vendite: le mascherine.

È chiaro, quindi, che siamo davanti ad una psicosi dilagante. Mara Venier, per introdurre l’argomento, ha dichiarato: “Speriamo di salvarci da questo Coronavirus, un po’ di paranoia ce l’abbiamo tutti”. La Zanicchi, tirando in ballo un aneddoto di questi giorni, ha replicato: “Ieri arrivando in treno, sono arrivata alla stazione, e ho sentito delle urla. Ho pensato si fosse fatto male qualcuno. Una scena incredibile. C’era una signora cinese che è scesa dal treno e tutti gli inservienti la tenevano lontana dicendo ‘Si fermi!’, tenendola lontana con le mani. E questa che urlava, poveraccia, magari non c’entrava nulla. Ma adesso c’è un po’ la psicosi. Io quando vedo un cinese sorrido ma me la do a gambe. Questa frase ha subito fatto indignare il popolo del web che, soprattutto su Twitter, ha attaccato la grande Iva.

Quest’ultima, però, non si è fermata qui e ha voluto lanciare un ‘consiglio’ per combattere il Coronavirus.

Il consiglio di Iva

Mara ha sorriso imbarazzata e ha replicato: “Però poveri, non è giusto manco questo”. A questo punto, Iva ha ritenuto giusto lanciare un consiglio ai telespettatori all’ascolto e ha aggiunto: “Voi dovete essere cordiali, bevete il caffè con loro. Io me ne vado, voi fate come volete. Non è per essere untori ma se uno ha paura, ha paura. Non viaggio con la mascherina, poi se la cosa dovesse peggiorare… Ma speriamo di no. È importante non ridere perché il pericolo c’è. Lavatevi le mani e non soltanto le mani, lavatevi dappertutto. La Zanicchi consiglia vivamente di igenizzare tutto il corpo se si viene a contatto, anche solo visivamente, con qualche cinese.

Partendo dal presupposto che ognuno è libero di fare e dire ciò che vuole, in televisione si dovrebbe utilizzare un linguaggio diverso. Non a caso, il popolo del web, dopo le sue dichiarazioni, è letteralmente esploso.

Bufera nel web

Su Twitter, tra i tantissimi commenti, si legge: “È inaccettabile e vergognoso che in un programma della domenica pomeriggio si dica “quando vedo i cinesi scappo” tra le risate e ilarità generale. Ben sapendo come i toni discriminatori verso i cinesi stiano prendendo una brutta piega” oppure “E il premio per la meschinità, condita da sano razzismo e ignoranza va a #ivazanicchi con buona pace di #maravenier. Fate schifo” o ancora “Se la zingara di #ivazanicchi avesse davvero avuto la capacità di leggere il futuro la suddetta di sarebbe evitate parecchie figuracce #DomenicaIn”.

Che dire? L’aquila di Ligonchio si è resa protagonista di uno scivolone che al popolo del web non è andato a genio.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche
Leggi anche