Come scegliere la crema solare più adatta a te: i consigli

Vuoi ottenere un'abbronzatura perfetta ma in sicurezza? Scegliere la giusta crema solare è un passaggio essenziale, come fare?

Proteggere la pelle dal sole è essenziale per evitare scottature, invecchiamento precoce ma anche tumori cutanei. Non basta evitare di esporsi nelle ore centrali della giornata occorre anche usare la giusta protezione. Occhiali da sole di buona qualità, cappellino con visiera ma soprattutto crema solare ad hoc. Sai scegliere quella giusta per te?

Come scegliere la crema solare

Se essere protetti dal sole è un obbligo per la salute della nostra pelle, scegliere la crema solare per un’abbronzatura perfetta ma in sicurezza sta a noi. Texture, gradazione di protezione, profumo e facilità d’impiego sono tutti criteri da tenere presente e la scelta dipende dal gusto personale ma anche dal tipo di pelle. Per quanto riguarda quest’ultimo fattore, per scegliere tra protezione bassa, media, alta e molto alta bisogna sapere a quale fototipo di pelle si appartiene.

Grado di protezione

Una volta appurato che il prodotto sia efficace sia contro i raggi UVB che contro i raggi UVA, ecco come orientarsi nella scelta:

  • Protezione molto elevata (50+ o schermo totale) in caso di pelli molto chiare e capelli rossi o biondi (fototipo 1)
  • Protezione alta/molto alta (tra 50+ e 30) con pelle chiara e capelli castano o biondi (fototipo 2)
  • Protezione media con SPF tra 25 e 15 in caso di capelli biondo scuro e/o pelle sensibile (fototipo 3) o con capelli castani e pelle moderatamente sensibile (fototipo 4)
  • Protezione bassa, tra 10 e 6 in caso di capelli scuri e carnagione olivastra (fototipo 5) o capelli scurissimi e pelle scura (fototipo 6).

Texture

Per quanto riguarda la texture, le varianti sono latte, olio, crema, spray o stick. Il criterio di scelta dipende dal nostro gusto personale ma anche da caratteristiche ambientali e corporee. Il latte ha una texture fluida che si spalma velocemente su viso e corpo: è l’ideale per pelli da normali a secche. Gli oli solari non sono solo abbronzanti, ce ne sono di ogni grado di protezione ma sono poco adatti ai climi molto umidi.

La crema è la consistenza perfetta per il viso con pelle secca o matura oppure per i climi più secchi. Il formato a spray è l’ideale per chi ama la leggerezza, si nebulizza sul corpo facilmente grazie ad un getto multidirezionale. Infine, gli stick sono l’indispensabile per labbra e zone piccole di viso e corpo, come ad esempio macchie o tatuaggi.

Località

Anche la località in cui andremo a prendere il sole conta. Esporsi in alta montagna comporta attenzioni maggiori che farlo nelle zone tropicali. In fase di acquisto del solare è quindi importante considerare:

  • Altitudine: spesso non è considerata ma bisogna ricordare che le radiazioni UV aumentano del 4% per ogni 1000 metri di dislivello. In montagna va quindi usato un filtro elevato, per qualsiasi fototipo.
  • Latitudine: più ci si avvicina all’Equatore più aumenta l’intensità dei raggi solari, questo vale anche lungo la nostra penisola.
  • Caratteristiche climatiche: più il clima è caldo e umido e meno i filtri solari potrebbero durare: meglio riapplicare la crema ogni due ore di esposizione. Ora sarai pronta per un’abbronzatura dorata!
Scritto da Evelyn Novello
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Posizioni yoga per i dolori del ciclo mestruale: le migliori

Rosa canina: i benefici sul corpo

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.