Universale, l’inedito di Aaron Cenere: testo e significato

Universale è l'inedito di Aaron Cenere, allievo di Rudy Zerbi nella nuova edizione del talent show condotto da Maria De Filippi. Di cosa parla?

Aaron è uno degli allievi della categoria canto di Amici 22. Tutti i professori vengono colpiti dalla sua voce e dalla sua grande capacità di scrittura. Rudy Zerbi lo sceglie e lo fa entrare nel suo team. Durante la seconda puntata del talent show il ragazzo ci ha fatto ascoltare il suo primo inedito intitolato Universale.

Universale di Aaron: Il testo

Aaron ha 22 anni e nonostante la giovane età si è distinto proprio per la sensibilità, il contenuto e l’armonia che contraddistinguono i suoi testi. Il giovane ha presentato il suo inedito Universale e oltre ai professori ha convinto anche Federica Gentile, speaker radiofonico, che ha scelto questa canzone per essere prodotta ufficialmente. Ecco il testo ufficiale di Universale.

E tu che mi sapevi dire che se amavo
era solo per non starmi a pensare
Cosa non c’è sul mare
come sei universale
come sei sola, come sei dolce
come ti sei fatta male

E come questa storia passa tra le strade

e si ferma tra le onde, tra le auto
che son troppe aspettando un incrocio
come un temporale
e questo tempo si riflette
e poi si nutre delle notti
dentro crepe nel mare

Universale

come l’amore che ti ho scritto nella busta
poi c’ho un vizio che si chiama pregiudizio universale
come la luce sul soffitto che scandiva le pareti
nell’estate e facevamo male
Come il rifugio costruito tra paura e indecisione
tu eri sola
e universale
come una semplice canzone è per me
solo amore, solo amore
Universale

Sale come l’ansia sale

ti racconto di un posto che mi ha salvato
da quando son stato
nelle notti amare nelle notti ero
universale
ti dico fa male
ero universale, sto gettando a mare
musica dannata che te ne sei andata
Sai cambiare come una rosa in autunno
Se accetti di stare con me staremo bene
saremo come nei sogni con le catene
adesso non siamo noi ma
questo tempo si riflette
e poi si nutre delle notti dentro crepe nel mare

Universale
come l’amore che ti ho scritto nella busta
poi c’ho un vizio che si chiama pregiudizio universale
se accetti di stare con me staremo bene
saremo come nei sogni con le catene

Universale di Aaron: il significato dell’inedito

Questo brano inedito scritto da Edoardo Boeri, in arte Aaron Cenere descrive il rapporto universale che c’è con la vita, la rappresentazione di una connessione carnale con tutte le paure e le insicurezze che il tempo ci pone davanti. Questa ci fan ricordare che il giudizio che ricade indirettamente sulla nostra vita è importante anche se la vita stessa ci aiuterà a rimetterci sulle rotaie del tempo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Clarence GilyardAddio all’attore di Top Gun: chi era Clarence Gilyard

    Attore di fama mondiale, ha recitato in film e serie-tv di grande successo, come Top Gun e Walker Texas Ranger: chi era Clarence Gilyard?

  • Roberto MaroniRoberto Maroni, chi è la moglie Emilia Macchi? La vita privata dell’ex ministro

    Roberto Maroni, ex Ministro e segreteraio della Lega, è scomparso a 67 anni il 22 novembre 2022. Lascia la moglie Emilia Macchi e i suoi tre figli

  • Mina e il canzoniere dei BeatlesMina canta i Beatles: quando esce il The Beatles Songbook

    Mina si fa sentire anche a distanza ed ecco che il 18 novembre 2022 esce il suo nuovo progetto dedicato ai Beatles: The Beatles Songbook è pronto

  • Kimberly HerrinAddio a Kymberly Herrin, il fantasma di Ghostbusters

    Modella e attrice, Kymberly Herrin è scomparsa all’età di 65 anni. Tra le scene cult della sua carriera? Quella dove interpreta il fantasma in Ghostbusters

Contentsads.com