Terremoto: i soldi degli sms finiscono a… una banca!

Dove finiscono i soldi per i terremotati che regaliamo con l’invio degli sms? Per l’Abruzzo i fondi raccolti vennero gestiti da una banca, che li distribuì sotto forma di micro-prestiti con tasso d’interesse agevolato! Ma che beneficenza è?

Ormai l’invio dell’sms che fa scalare qualche euro dal nostro credito è diventata la modalità principale della beneficenza nazionale, quella che viene sollecitata in televisione per le finalità più disparate: dai progetti contro l’indigenza nei paesi in via di sviluppo ai fondi per aiutare le popolazione colpite da calamità naturali, come il terremoto in Abruzzo di tre anni fa o quello che continua a martoriare l’Emilia in questi giorni.

Iniziative spesso appoggiate e rilanciate dai divi tv con contratti milionari, dei quali ci piacerebbe tanto sapere l’impegno in termini concreti, ovvero se oltre a chiedere soldi sanno anche dare qualcosa.

Ma lasciamo perdere questo aspetto, che – mi rendo conto – può suonare un po’ demagogico. Il punto essenziale, invece, sarebbe conoscere dove finiscono i soldi raccolti e per quali progetti. Qua iniziano le note dolenti, perché appare tutto molto confuso e poco trasparente.

Dagli spot televisivi, e dagli appelli dei divi di cui sopra, è dato di capire che gli euro che inviamo con i nostri messaggini siano immediatamente impiegati per la ricostruzione ed elargiti a chi ne ha bisogno, ma non funziona esattamente così.

Per quanto riguarda il terremoto dell’Aquila, per esempio, furono raccolti più di cinque milioni di euro, che vennero affidati a un consorzio finanziario specializzato nel microcredito, insomma in parole povere una banca.

Etimos, questo il nome del consorzio, si è impegnato a distribuire tutta la cifra raccolta, ma attraverso la modalità che gli è propria: quella del prestito, per quanto a tasso agevolato.

In parole povere: sui nostri soldi, donati per i terremotati abruzzesi, c’è chi ci ha guadagnato. Sbaglio o si tratta, nella più benevola delle ipotesi, di pubblicità ingannevole? E qualcuno può avere la decenza di spiegarci come è stato organizzato il meccanismo della raccolta dei fondi per l’Emilia?

(Foto – Infophoto).

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Madonna concerto Milano 2012: grande show a San Siro, ecco foto e video

Nicole Minetti porno: la consigliera smentisce, ma la lap dance nuda per Berlusconi c’è stata

Leggi anche
  • Cornelia Jakobs chi èChi è Cornelia Jakobs: la cantante svedese dell’Eurovision 2022

    Tutto quello che sappiamo su Cornelia Jakobs, la cantante svedese che parteciperà all’Eurovision Song Contest 2022 con il suo brano Hold Me Closer.

  • mara carfagna chi èChi è Mara Carfagna: vita privata e curiosità sulla ministra

    Laureata in Giurisprudenza, sesto posto a Miss Italia, alle spalle una legge contro lo stalking: la carriera della Ministra per il Sud Mara Carfagna.

  • Recensione nuovo film "Animali Fantastici - I segreti di Silente"Recensione del nuovo film “Animali Fantastici – I segreti di Silente”

    “Animali Fantastici – I segreti di Silente”, nuovo film intenso e sempre sul filo del rasoio, concentra l’attenzione sui tragici intrecci di Albus Silente.

  • freaks outFreaks Out: trama e cast del film

    Freaks Out è un film del 2021 dai grandiosi effetti speciali e con un grande cast, la cui trama ha tocchi di fantasy e dramma.

Contents.media