Notizie.it logo

Smiley piercing, rovina i denti?

piercing Smiley

Lo smiley piercing è uno dei piercing più diffusi tra i giovani. Può causare danni a denti e gengive. Tutti i consigli per una corretta igiene.

Lo Smiley è uno dei piercing più diffusi tra i più giovani. Viene posizionato all’interno del labbro superiore facendo un foro sopra o sotto le labbra superiori con lo scopo di indossare dei gioielli. Ma non solo. Lo smiley è simbolo di carattere, personalità ma anche un vero strumento di seduzione per donne e uomini. Non essendo in vista come quello al naso o al sopracciglio questo tipo di piercing può essere facilmente nascosto. Ecco una delle ragioni della sua popolarità.

Quali sono i danni possibili?

Lo Smiley è un piercing discreto e uno dei meno dolorosi rispetto a tutti gli altri per via dello spessore generalmente sottile del frenulo nel quale viene inserito. Quando lo smiley viene fatto sul labbro superiore, il foro viene praticato proprio sul frenulo labiale, una sottile striscia di tessuto fibroso.

An ogni modo, se vogliamo, possiamo farlo notare anche quando le labbra sono chiuse. In questo tipo di piercing, il gioiello rimane spesso nascosto dietro le labbra sfregando contro i denti. Con l’andare del tempo, questa costante frizione, può causare un danneggiamento gengivale e il rischio di un fastidioso danno estetico. L’abrasione meccanica può portare ad una recessione gengivale che causerà danni alla copertura della radice dentale. Per quanto riguarda i possibili danni alle gengive e ai denti, potete evitarli facendo molta attenzione alla scelta del gioiello, alla qualità, al materiale e alla grandezza. I gioielli grandi possono rovinare la pelle e lacerare il frenulo. Quelli più piccoli possono consumare i denti, danneggiare il frenulo in modo serio e lasciare cicatrici permanenti sulla gengiva.

Nei casi estremi si può arrivare perfino alla rottura del frenulo, all’usura del colletto e della superficie esterna del dente oltre a spiacevoli danni al fegato. Ma anche a gravi infezioni o endocardite, un’infiammazione dei tessuti e delle valvole del cuore.

L’importanza della sicurezza e dell’igiene

Le cattive abitudini igieniche possono portare a infezioni batteriche o virali nell’area del piercing. Quando decidiamo di fare un piercing è fondamentale scegliere un centro specializzato o un piercer che rispetti le norme di igiene e sicurezza. Anche l’eccessivo contatto del piercing con le mani può provocare dannose infezioni. Subito dopo essersi fatti uno smiley l’igiene orale dovrà essere accurata e delicata Attività come lavarsi i denti e mangiare devono essere fatte in maniera molto accurata. Nei giorni successivi all’inserimento del piercing nel frenulo è bene lavarsi i denti con uno spazzolino con le setole morbide.

Dobbiamo inoltre evitare il fumo, gli alcolici e pulire accuratamente la bocca dopo ogni pasto. Per combattere i batteri, è molto utile usare un collutorio al fluoro per fortificare lo smalto. Per pulire il piercing potete anche utilizzare la soluzione salina. E’ comunque sempre consigliato non cadere nella tentazione di toccare continuamente il gioiello con la lingua. Eviterete così anche di ingerire una pallina del piercing. In ogni caso, la cura del vostro smiley, deve essere parte della vostra routine quotidiana.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche