Skinminimalism, cos’è la nuova tendenza skincare 2021

Lo Skinminimalism è una nuova tendenza beauty che propone una skincare minimale, essenziale ma pur sempre attenta e precisa.

Sarà anche a causa del lockdown o degli effetti della mascherina sulla pelle (come anche l’acne causata da questa), ma il 2021 ha visto un’attenzione sempre più costante alla cura della propria pelle, volta all’essenzialismo e all’eliminazione di tanti prodotti in favore di pochi ma “multitasking”.

Vediamo qui di seguito che cos’è il Skinminimalism, la nuova tendenza skincare. 

Skinminimalism: cos’è la nuova tendenza skincare?

Lo Skinminimalism, detto anche Skinimalism, è un nuovo approccio e una nuova tendenza che si è diffusa nel mondo beauty. Come si può già ben capire dal nome, questo termine si basa sul minimalismo della cura della pelle. Detto in altre parole, si basa su un approccio essenziale e minimale della skincare, all’interno della quale a dominare vi è la necessità di “allegerire” la pelle da tanti e diversi prodotti, puntando invece su pochi ma “multitasking”. 

Prende così il posto di trattamenti infiniti e complicati e apre le porte ad un nuovo modo di concepire e percepire la cura della pelle. 

skinminimalism tendenza skincare

In che cosa consiste?

Se come abbiamo detto lo Skinminimalism punta all’essenzialità, ciò significa che i prodotti della beauty routine saranno pochi ma essenziali ed efficaci. Non bisogna infatti sottovalutare l’efficacia di questa nuova tendenza: minimalismo non è sinonimo di superficialità o riduttivismo. I prodotti che si vanno ad integrare nella skincare quotidiana sì assolvono insieme diverse funzioni ma permettono in primis di ottenere un risultato vero e proprio

Inoltre, il suo valore aggiunto è la capacità di rendere la cute libera da prodotti e combinazioni di essi complicati e dannosi che possono causare problemi anche gravi all’epidermide.

Investendo invece su prodotti multitasking che siano in grado di restituire vigore alla pelle in pochi e semplici gesti, evitando così sprechi eccessivi.

Ma quali sono questi prodotti miracolosi? Eccone alcuni:

  • struccanti bifasici che fungono anche da detergenti
  • detergenti che possono essere usati anche come maschere
  • tonici detergenti ed esfolianti 
  • sieri vitaminici che possono sostituire le creme idratanti.

Bisogna infine ricordare che con questo nuovo approccio di skincare, non si riducono i passaggi da dedicare alla pulizia del viso che al contrario devono rimanere tali perché indispensabili nutrienti della pelle. Ma semplicemente si scelgono pochi prodotti ma veramente efficaci!

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come indossare il blazer: i look per essere alla moda

Discromie del viso: cosa sono, trattamenti e prevenzione

Leggi anche
  • migliori tinte per sopraccigliaMigliori tinte per sopracciglia: le più consigliate del momento

    In cerca di un prodotto economico ma efficace per definire le sopracciglia? Di seguito i migliori del momento selezionati per voi.

  • come combattere acne sul viso a tavolaCome combattere l’acne sul viso a tavola: i consigli

    Troppe macchie da acne? Forse il problema è anche l’alimentazione: di seguito cosa evitare e cosa mangiare a tavola.

  • dermaroller come si usaDermaroller: cos’è, come si usa e quali sono i benefici

    Il dermaroller è un rullino che tramite piccoli aghi fa dei fori sulla pelle, creando un’infiammazione utile per riparare i tessuti epiteliali.

  • come avere unghie perfette senza smaltoCome avere unghie perfette senza smalto: i consigli

    Unghie senza smalto? Possibile è possibile e anche averle curate e sempre in ordine: di seguito i consigli su come fare.

Contents.media