Sanremo, Claudio Baglioni “Baudo e Rovazzi papabili conduttori”

E' partito il toto-Sanremo. Chi condurrà Sanremo Giovani? Chi il Festival? Spuntano alcuni nomi interessanti, ma niente è ancora sicuro.

E’ partito il toto-Sanremo. Chi condurrà la nuova edizione del Festival? La scelta non sarà facile perché lo scorso anno Claudio Baglioni ha registrato ascolti pazzeschi, che non sarà facile equiparare. Eppure, nei corridoi Rai iniziano a circolare voci e soprattutto nomi. Prima di questo, però, bisognerà pensare a chi condurrà Sanremo Giovani e la scelta sembra essere quasi fatta: Baglioni sembra puntare molto sulla strana coppia Baudo-Rovazzi.

Chi condurrà Sanremo Giovani

Claudio Baglioni ha rilasciato alcune dichiarazioni a proposito di Sanremo Giovani, facendosi scappare due nomi molto importanti: Baudo e Rovazzi. Da un lato l’innegabile esperienza, le capacità, la signorilità d’altri tempi. Dall’altro il nuovo che avanza, un volto nuovo della tv arrivato direttamente dal web. Rovazzi potrebbe essere una scelta ponderata per cercare di attirare più pubblico giovane alla visione di Sanremo che, inevitabilmente, resta un Festival dal sapore nostalgico, una tradizione per le persone più adulte e anziane ma meno conosciuto da ragazzi delle nuove generazioni.

Sanremo Giovani, che introdurrà poi la vera e propria gara canora, servirà non solo a proporre al pubblico nuovi talenti della musica italiana ma anche ad accrescere interesse e curiosità verso il Festival Nazionale. I conduttori avranno, quindi, un ruolo importante. Quello di coinvolgere, appassionare e tenere i telespettatori incollati alla tv ad ascoltare, tendenzialmente, dei cantanti sconosciuti. Cosa non facile.

Baudo e Rovazzi i più quotati

Resta il fatto che Baudo e Rovazzi sembrerebbero essere i due conduttori più papabili Sanremo Giovani.

Bisognerà naturalmente mettere in conto ancora diversi colpi di scena fino a quando il pre-Festival aprirà i battenti ma pare che attualmente se la stiano giocando questi due personaggi. Ognuno a suo modo famosissimi e amatissimi dagli italiani. Saranno ingaggiati definitivamente? Oppure, a sorpresa, la Rai deciderà di mischiare tutte le carte e far trionfare tutt’altri nomi? Bisognerà aspettare ancora qualche settimana per avere notizie più dettagliate, il tempo per cambiare tutto c’è.

Di sicuro, i vertici dell’azienda televisiva faranno una scelta calibrata sul risultato. E’ chiaro che vogliono cercare di replicare l’immenso successo della scorsa edizione e saranno sicuramente disposti a tutto per riuscirci. A partire dal Festival dedicato ai Nuovi Talenti, che servirà anche come apri-pista per il quello ufficiale.

Baglioni mattatore

Claudio Baglioni, durante l’edizione che ha rappresentato sia come direttore artistico che come conduttore, ha davvero realizzato dei numeri pazzeschi di share. Erano anni che il Festival di Sanremo non andava così bene e la volontà della Rai era proprio quella di dargli nuovamente l’incarico. Claudio Baglioni però pare aver rifiutato. Non se la sente di replicare e di assumersi nuovamente una responsabilità così grande. Lascia quindi campo libero e sostituirlo non sarà semplice.

I candidati per condurre il Festival, invece?

Nei corridoi Rai circolano alcuni nomi per i candidati alla conduzione del Festival di Sanremo ma nulla è ancora definitivo: si è sentito nominare Fiorello, che negli anni ’90 riempiva prima le piazze e poi i teatri con i suoi spettacoli. E’ stato fatto anche il nome di Virginia Raffaele, che potrebbe rivoluzionare il mood di Sanremo con la scelta di una conduttrice donna. E se invece la coppia Baudo-Rovazzi si occupasse non solo di Sanremo Giovani ma anche del Festival vero e proprio? E’ possibile, a quanto ha fatto capire Baglioni. Non è un’ipotesi da scartare.

Scritto da Maria Monaco
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Stefano Sala cotto di Benedetta Mazza: “sono impazzito “

Fedez contro Antonio Ricci: “Battuta di bassa lega”

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.