Notizie.it logo

Squalifica Salvo Veneziano, la moglie: “L’ho sentito, non sta bene”

salvo veneziano

Giusy Merendino, moglie di Salvo Veneziano, ha raccontato come sta suo marito dopo la squalifica dal Grande Fratello Vip.

Salvo Veneziano è stato squalificato dal Grande Fratello Vip per delle frasi dette nei confronti di Elisa De Panicis e Paola Di Benedetto. La moglie Giusy Merendino, ospite di Mattino 5, ha raccontato di averlo sentito telefonicamente e che il suo umore non è dei migliori.

Squalifica Salvo Veneziano: la moglie

Giusy Merendino è sposata con Salvo Veneziano da 20 anni, quindi chi meglio di lei dovrebbe conoscerlo? Il pizzaiolo siracusano è stato squalificato dal Grande Fratello Vip per delle frasi dette nei confronti di Elisa De Panicis e Paola Di Benedetto. Nello specifico, riferendosi alla prima, ha esclamato: “Se fossi stato single… c’era quella piccolina lì, tutta trasparente con quel cul*ttino… Quella si merita due schiaffi che le devi spezzare la colonna vertebrale proprio! Staccarle la testa e la lasci con la pelle sul letto.

Solo la pelle perché le ossa me le sono bevute. Quella è da scannare (…) quella li è proprio da maciullarla, dai! Io gli ho visto le budella (…) le ho visto l’intestino crasso attraverso i fuseaux”. Nei confronti della Di Benedetto non si è dilungato allo stesso modo, ma il succo è stato pressoché identico. Prima della squalifica, la Merendino, ospite di Pomeriggio 5, ha dichiarato: “Io non condivido quello che ha detto mio marito. Diciamo che è anche vero che vorrei specificare chi è mio marito. Lui è amico delle donne, non lo riconosco in quello che dice. Non lo giustifico e infatti voglio chiedere scusa ancora a nome suo. Lui ha estremizzato un concetto attraverso delle metafore”. Giusy ha provato a giustificare il marito dicendo che le sue frasi non volevano essere aggressive, ma che sono state un tantino enfatizzate dal contesto maschile.

Le sue parole, però, non sono bastate a far perdonare Salvo dalla produzione del GF Vip che ha preferito rispedirlo a casa.

Come sta Salvo?

Dopo la squalifica, Giusy è stata ospite di Mattino 5 e ha rivelato di aver sentito suo marito e che il suo umore non è dei migliori. La Merendino ha dichiarato: “Ribadisco che non condivido né la forma né il contenuto delle dichiarazioni di mio marito, chiedo scusa a nome suo. In realtà, io non l’ho neanche riconosciuto. Conosco benissimo mio marito, so che non è una persona violenta. Il suo è stato un atteggiamento da gradasso, un momento di goliardia eccessivo, troppo eccessivo. Io non sto difendendo mio marito, se mio marito fosse una persona violenta non sarei seduta su questa sedia.

Io lo conosco da 20 anni e non è una persona violenta”. Giusy ha sottolineato ancora una volta che Veneziano non è un uomo aggressivo e che la violenza che ha utilizzato per giudicare le due ragazze non gli appartiene. La donna ha concluso: “Certo che mi ha ferito, ho dei figli a casa. Una volta uscito dalla casa l’ho sentito, sì. Ho sentito una persona molto ferita, una persona che in questo momento non sta bene. Inizialmente non si è reso conto, quando poi gli hanno fatto vedere si è subito reso conto. Ha chiesto scusa agli autori, a tutti, a me, alla figlia e chiede scusa a tutte le donne”. Giustamente Salvo non sta bene, d’altronde chi potrebbe essere contento di una simile situazione? Aspettiamo la prossima puntata del Grande Fratello Vip per scoprire se Alfonso Signorini gli darà la possibilità di scusarsi in diretta.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Grande Fratello (@grandefratellotv) in data: 14 Gen 2020 alle ore 7:47 PST

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche
  • ZumbaZumbaLa zumba è una nuova disciplina corporea, che è stata messa a punto negli anni novanta in Colombia, da un coreografo e ...