Professione Influencer: quanto si guadagna?

Gli influencer sono molto in voga, soprattutto negli ultimi due anni. Ci sono personaggi che hanno davvero fatto una fortuna. Quali sono i guadagni?

Ormai si sa: se sei social sei in, altrimenti sei out. Si vive connessi al mondo virtuale 24 ore su 24, sembra quasi che sia impossibile farne a meno. Per molti è un passatempo, ma tanti altri ne hanno fatto una professione. Questi sono gli influencer che, grazie alla giusta pubblicizzazione di un prodotto, riescono a far lievitare il proprio conto in banca.

Ma come sono i guadagni?

YouTube

Un influencer è colui che ‘influenza’ le scelte altrui. Più difficile a dirsi che a farsi, ve lo assicuro. In un’epoca che corre più veloce della luce, riuscire a pubblicizzare un prodotto o uno stile di vita e a farne un vero e proprio lavoro, non è così semplice. Ma, se siete tipi temerari, con mille idee in testa, non resta che buttarvi, perché gli introiti che si ricavano da una attività simile sono molto, molto interessanti.

Vi siete mai chiesti quanto guadagna un influencer? Uno studio di Captiv8, startup specializzata nel social medial marketing, ha provato a fare due conti, e che conti. L’analisi evidenzia come, dall’inizio del 2018, i post che recano l’hashtag tipico delle sponsorizzazioni, come #ad, #sp o #sponsored, sono stati oltre 200 mila ogni mese. Questo significa che il numero di persone che si dedica alla professione di influencer, è cresciuto in maniera esponenziale.

Ora, arrivando al dato più interessante, quanto si può guadagnare pubblicando post, fotografie e video? Per pubblicizzare, ad esempio, un prodotto tramite YouTube, le aziende sono disposte a sborsare fino a 300 mila dollari. Non male, vero? Ovviamente, per arrivare a cifre del genere, non basta fare un video e buttarlo sul web, ma bisogna studiare un minimo le migliori strategie di marketing. Può sembrare semplice, ma dietro c’è un mondo di parole da dire e da non dire, gestualità da avere e non avere e così via.

Aggiungiamo poi che, il tutto dipende da quanti follower si posseggono. Ora arriva la brutta notizia: soltanto chi vanta oltre 7 milioni di seguaci può sognare in grande. Però, anche chi ha meno follower può sperare in un guadagno non indifferente: con 100 mila iscritti al canale, si possono firmare accordi tra i 12 mila e i 500 dollari a contenuto, con chi ha 500 mila seguaci può arrivare a 25 mila dollari per post. Le cifre si alzano ancora di più se si oltrepassa la soglia del milione di iscritti: tra 1 e 3 milioni si arriva a 124 mila dollari, mentre per chi ne ha tra i 3 e i 7 si può portare a casa tra i 180 e 190 mila dollari. E gli altri social? Un po’ meno, ma sempre cifre consistenti.

Gli altri social

Se YouTube regala cifre da capogiro, anche gli altri social non sono da meno, anche se non alla stessa stregua. Su Instagram, ad esempio, sono dimezzati. Si va dai 5 mila dollari per un post pubblicato da chi ha tra i 100 e i 500 mila seguaci, 10 mila dollari a chi porta in dote tra 500 mila e 1 milione di seguaci e 50 mila dollari ad influencer che hanno una community tra 1 e 3 milioni di follower. Insomma, si parla di grandi numeri, mica di bazzecole. Le cifre sono un po’ più alte su Facebook, dove per un post di un personaggio che ha oltre sette milioni di like, le aziende possono sborsare fino a 200 mila dollari. Tra i 3 e i 7 milioni di ‘mi piace’ si passa a 93.750 dollari, fino ad arrivare a 6.250 dollari per chi conta 1 milione di fan. All’ultimo posto, in questa classifica social, abbiamo Twitter e Vine. Con il cinguettio potreste ottenere un massimo di 112.500 dollari, mentre con l’altro 60 mila dollari. Cosa aspettate? Scegliete un focus e buttatevi, il guadagno è dietro l’angolo.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Luca Tomassini “Madonna è stata la mia rivoluzione”

Uomini e Donne, Sara Affi Fella pubblica un video hot

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.