Peli incarniti: i migliori rimedi naturali da provare a casa

I peli incarniti possono essere rimossi con facilità a casa, in maniera naturale e con rimedi fai da te: i migliori metodi da provare.

I peli incarniti interessano gambe, inguine e braccia e sono solitamente causati dalla depilazione o dalla rasatura. Nelle persone predisposte, i peli che crescono sotto pelle possono provocare follicolite, con formazione di cisti e macchie scure. Ecco i migliori rimedi naturali e fai da te per eliminare con facilità i peli incarniti.

Peli incarniti: rimedi naturali da provare

La rasatura e la depilazione possono esporre la pelle al fastidioso problema dei peli incarniti. Non sono pericolosi di per sé, ma se trascurati potrebbero anche evolvere in follicolite, ossia prima in un’infiammazione e poi in un’infezione del follicolo pilifero.

Nella maggior parte dei casi, i peli incarniti possono essere rimossi con facilità a casa, in maniera naturale e con rimedi fai da te.

Vediamo allora quali sono i migliori metodi da provare per liberarci dei peli incarniti.

Il guanto esfoliante

Il guanto esfoliante è un ottimo rimedio non solo per esfoliare ed eliminare le cellule morte della pelle, ma anche per liberare i peli intrappolati sottopelle.

Usate il guato esfoliante sotto la doccia, possibilmente prima di depilarvi. Massaggiate le aree della pelle da depilare con il guanto esfoliante, aiutandovi con del bagnoschiuma.

Scrub

In caso di peli sotto pelle a livello superficiale, il problema può essere risolto velocemente e in casa con un semplice scrub.

Ricorrere a uno scrub o a un peeling meccanico può aiutarvi a eliminare la pelle morta con una blanda azione abrasiva, riportando alla luce i peli sotto cute. Potrete anche optare per uno scrub fai da te con ingredienti naturali.

Sale

Il sale è un ottimo esfoliante naturale, poiché aiuta ad eliminare le cellule morte e ad aumentare per osmosi la circolazione superficiale. Per aiutare la fuoriuscita del pelo incarnito, applicate una soluzione di acqua e sale sulle zone interessate per qualche minuto.

Zucchero bianco

Un ottimo scrub fai da te può essere realizzato con dello zucchero bianco, perfetto per i suoi granuli duri. Basta creare un composto di zucchero e acqua da applicare sulla pelle. Massaggiate con delicatezza le aree interessate, sfregando i punti più critici.

Idratare e ammorbidire la pelle

A questi rimedi naturali, va aggiunta una buona prevenzione per evitare la formazione di peli incarniti dopo la depilazione o la rasatura. Per evitare che i peli crescano sotto pelle è consigliabile idratare con cura la pelle sia dopo la depilazione sia nei giorni successivi. Dopo l’epilazione e giornalmente (almeno una o due volte al giorno dopo la doccia) massaggiate un prodotto idratante ed emolliente adatto al vostro tipo di pelle, insistendo sulle zone in cui compaiono più di frequente peli incarniti.

Scritto da Alessia Vitale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come allargare le scarpe strette: metodi e consigli fai da te

Gelso bianco: proprietà e benefici

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.