Nina Moric e il figlio di Corona: madre disperata

Nina Moric si rivolge a suo figlio Carlos su instagram: la modella, ex di Corona, non può ancora avere l'affidamento e si dispera

Nina Moric, all’indomani della scarcerazione di Fabrizio Corona, dice la sua, soprattutto in merito a suo figlio Carlos. Il ragazzo, oggi sedicenne, sembrerebbe non parlare più con sua madre. La bella modella ha scritto nella descrizione del suo profilo Instagram: “Loving mother of Carlos”, dimostrando di mettere al primo posto suo figlio Carlos e dando grande importanza al suo ruolo di madre.

Eppure, cosa è successo tra lei e Carlos? Perchè scrivere su Instagram quello che risulta come un disperato appello?

Nina Moric e il post su Instagram

La foto di cui parliamo è stata pubblicata sul profilo della Moric proprio oggi, 26 marzo: c’è un cuscino a forma di cuore con la scritta “ti amo in tante lingue”, con l’evidente grafia di un bambino. “Non dimenticherò mai”, è la didascalia che compare con un cuore.

Nina Moric appare una madre con il cuore infranto, e fa sentire a tutti i suoi follower la sua sofferenza. Ecco cosa scrive la showgirl croata in uno dei commenti su Instagram: “Non auguro a nessuno di voi ciò che io sto passando. They brain wash him. My child … MIO FIGLIO”. Una chiara rivelazione del dolore della donna, separata dal figlio Carlos Corona, che adesso sedicenne vive con la nonna.

La donna, sempre nei commenti di risposta ai suoi sostenitori, aggiunge: “Ho combattuto fino all’ultimo. Non mi vuole più. Hanno fallito servizi sociali, giudice *** che non vuole più seguire questo caso, Si sono lavato le mani mentre io stavo perdendo l’unica ragione della mia vita! Che vergogna! Giudice perché? Da madre ti chiedo perché…”

Si rivolge dunque direttamente al giudice Nina Moric, disperata per la mancanza di suo figlio. Non è la prima volta che la modella si sfoga su Instagram per la situazione delicata con suo figlio: gli ha sempre dedicato post, fotografie, citazioni amorevoli e struggenti. Stavolta però si avverte qualcosa di più definitivo.

Nina Moric e Fabrizio Corona si sono sposati nel 2001, hanno poi avuto Carlos lo’anno successivo. Fabrizio Corona è poi finito in carcere, da cui è uscito di recente, e la Moric si è detta contenta di restituire al ragazzo una figura maschile. “Spero che Fabrizio torni o continui ad essere un suo pilastro. Affettivo, umano”, ha dichiarato. Ma questo non serve ad aggiustare le cose.

La vicenda

Vediamo cosa è successo tra Nina Moric e suo figlio e perché lui non vive più con lei, tanto da non passare neanche il Natale con sua madre. La notte tra il sabato e la domenica del 13 aprile 2015, Nina Moric tentò il suicidio con suo figlio Carlos in casa. Stressata dalla nuova relazione di Corona con Belen Rodriguez e dal successivo problema con la giustizia da parte del padre di sua figlia, Nina Moric ebbe un crollo. Una vicenda drammatica che ha avuto delle ovvie tragiche conseguenze per la tutela del minore. Ma di tempo ne è passato e i giudici e i medici hanno fatto le dovute analisi per comprendere se la donna sia in un buono stato di salute, anche mentale.

“La signora Moric ha fatto tutto ciò che le è stato richiesto dal Tribunale e dai servizi sociali per poter riprendere nuovamente i contatti con il figlio, ma nulla è cambiato” ha detto il legale della Moric, che è sempre più disperata per la separazione da Carlos. Oltretutto, il ragazzo è stato affidato alla nonna Gabriella, la quale è in pessimi rapporti sia con Corona che con la Moric. La modella riferisce che le permette di parlare col bambino soltanto in vivavoce, mentre lei è inondata dalle lecite preoccupazioni di madre.

Nina e Carlos si incontrano soltanto due volte a settimana per un’ora e mezza, e questo deve essere straziante per la giovane donna. Ecco perchè fa appello sui social, e rilascia queste dichiarazioni una volta che il suo ex marito esce di prigione: “Lo sento una volta alla settimana, quando gli consentono di rispondermi, e lo vedo una ogni due. Pensi che la nonna, la “amata” nonna, non mi concede nemmeno di parlare con i professori della sua scuola…”, dice amareggiata. “Ho cercato un rapporto equilibrato e tranquillo per amore di mio figlio. Ma lei, mi creda, forse vuole da me solo conflitti… So solo che la presenza di Fabrizio farà bene a Carlos. E questo mi basta. Una madre deve rinunciare al suo bene per il bene di suo figlio”.

La disperazione di una mamma

Ciò che nella vicenda lascia tutti perplessi è l’importanza di tale decisione, che pesa sulla Moric in modo enorme, ma sicuramente anche sul figlio Carlos. La disperazione della Morci è quella di una mamma che non può più comunicare con il suo unico figlio. Ci si chiede se è giusto che debba pagare così tanto per un unico sbaglio, quando basterebbe permetterle di essere più presente nella vita di Carlos. Soprattutto perchè la versione della mamma modella è un’altra, come spiegò già ai microfoni ormai quasi tre anni fa: “Non mi è mai stato tolto Carlos. E’ successa una piccola lite in casa fra me e mia madre. Mia madre mi ha picchiato a sangue, poi si è pentita e per non denunciarla ho detto che sono stata io. Le madri, a volte, fanno cose strane“, dichiarò accoratamente. “Ho detto io a Carlos di chiamare il 118. Mia madre che ha 70 anni non è più in grado di capire le cose, non c’era una valido motivo. Mi dispiace dirlo ma ha degli sbalzi di umore, se la prende con me e questa volta sono stata vittima”, aggiunse.

Possibile che la Moric sia stata la vittima e non la responsabile? Non la pensano così i giudici, che continuano a tenere separati madre e figlio.

?LHJLLKEm8MljCmjk3knlNmslNMVjBlRh3MoIWM6i4LtJyiYlNIylNIQmyjbLzJFLoMCmGLhlTknhRi0m1j0iIjqgWLPhEkQg5Lsk6mCmskQKigRIahEGmhpIkh0h0HzhHm0GBKKjQllKWK1jti1Hygzkmf8koH3i4G3H6HklGHGjtGjG9hO3px1yhccOy1

Scritto da Marianna Santagata
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Nadia Rinaldi sulla morte di Frizzi: scoppiano polemiche

Uomini e Donne, anticipazioni trono classico: caos in studio

Leggi anche
Contents.media