Madonna e Guy Ritchie si scontrano in tribunale: il motivo

Madonna e Guy Ritchie sono finiti ancora una volta in tribunale. Qual è il motivo?

Dopo il divorzio avvenuto nel 2008 e la battaglia legale per il figlio Rocco, Madonna e Guy Ritchie sono finiti nuovamente in tribunale. Questa volta il motivo è da ricollegare al figlio David, che hanno adottato insieme nel 2005. Il regista avrebbe dichiarato che la cantante non gli permette di incontrare il pargolo e, proprio per questo motivo, ha chiesto l’intervento di un giudice.

Madonna e Guy Ritchie in tribunale

Madonna e Guy Ritchie sono finiti ancora una volta in tribunale. La pop star e il regista hanno iniziato una relazione nel 1998 e l’11 agosto del 2000 hanno messo al mondo Rocco. Nel mese di dicembre dello stesso anno, i due hanno deciso di sposarsi e nel 2005 hanno adottato David Banda. Quella che sembrava un’unione perfetta ha iniziato pian piano a traballare e, nel 2008, Madonna e Guy hanno annunciato il divorzio.

Subito dopo la separazione, Lady Ciccone e Ritchie hanno affrontato la prima battaglia legale per l’affido del primogenito Rocco. All’epoca, il ragazzino aveva dichiarato di non voler più vivere con la madre, sempre impegnata in giro per il mondo, e aveva chiesto di poter trasferirsi a Londra a casa del papà. Il regista britannico ottenne così la custodia del ragazzino che, soltanto un anno più tardi, venne arrestato per “possesso di cannabis”.

A distanza di qualche anno – l’affido di Rocco è arrivato nel 2016 – Guy si ritrova ancora una volta in tribunale per un problema analogo: il figlio David Banda. Pare, infatti, che Madonna non consenta all’ex marito di incontrare in modo costante il pargolo.

Un nuovo scontro

Madonna e Guy hanno iniziato a farsi la guerra fin dai primissimi momenti della loro separazione e i motivi sono sempre stati legati alla custodia dei figli. Ad oggi, Lady Ciccone, dopo aver perso Rocco, potrebbe vedere anche David andare a vivere con l’ex marito. La pop star, tra l’altro, non ha un rapporto idilliaco neanche con la primogenita Lourdes Maria, che da anni ormai vive lontano dalla casa materna. Tornando alla nuova battaglia legale, pare che Ritchie abbia chiesto aiuto al giudice perché l’ex moglie, da sempre molto legata a David, non gli consentirebbe di incontrare il ragazzino. Per questo motivo, Guy non riuscirebbe ad instaurare con il pargolo un rapporto solido. Stando a quanto sostiene la stampa britannica, il regista avrebbe preso questa decisione perché stanco degli atteggiamenti di Lady Ciccone. La donna, infatti, gli avrebbe creato dei problemi anche con Rocco che, da quando vive nella casa paterna, gli ha raccontato aneddoti del passato un tantino sconceranti. L’udienza definitiva per la custodia di David si dovrebbe tenere ad inizio del 2020 e soltanto in questo momento scopriremo se Ritchie vincerà anche questa battaglia.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Fabio Volo è in crisi con la moglie? Lo strano messaggio di Johanna

Adele irriconoscibile: fan preoccupati per le sue condizioni di salute

Leggi anche
  • elodieElodie e la lite non-lite con Anna Pettinelli: ecco cos’è accaduto davvero

    Elodie e Anna Pettinelli litigano sul palco del concerto dell’RDS Summer Festival: ecco cos’è accaduto e cosa ha rivelato la conduttrice radiofonica.

  • Arisa potrebbe sostituire un giudice di Ballando con le Stelle: l'indiscrezioneArisa in giuria a Ballando con le Stelle? Ecco chi potrebbe sostituire

    Secondo un’indiscrezione che si fa sempre più insistente, Arisa potrebbe prendere il posto di una nota giurata a Ballando con le Stelle: ecco i dettagli.

  • Stefano De Martino: "Purtroppo sono innamorato di Belen"Stefano De Martino: “Purtroppo sono innamorato di Belen”

    Tra Belen Rodriguez e Stefano De Martino è riscoppiato ufficialmente l’amore: balletto romantico e confessioni che fanno impazzire i fan della coppia

  • Elisa EspositoImbarazzo a Morning News: “Il corsivo? Una minc*iata”. Ecco il video

    Elisa Esposito, la “prof” del corsivo è intervenuta a Morning News, il signore intervistato: “Siamo toscani bisogna parlare così”.

Contents.media