Notizie.it logo

Labbra fucsia? I rossetti fluo sono il mood dell’estate

rossetti

Il rossetto fluo, soprattutto nella tonalità del fucsia, è tornato alla ribalta. Dai favolosi anni '80 al 2018 è un lampo.

Estate è sinonimo di freschezza e di colori vivaci e osare è la parola d’ordine. Soprattutto per quel che riguarda il make up. Questa stagione vede il trionfo dei colori brillanti e, quello che la fa da padrone è il fucsia, in tutte le sue tonalità. Mi raccomando però, i rossetti devono essere fluo.

I rossetti fluo

I rossetti fluo sono tornati alla ribalta in questa estate 2018, dopo che hanno fatto la storia dei favolosi anni ’80. Oggi siamo abituate a bilanciare il make up, cercando di osare sugli occhi e di rimanere nude sulle labbra, o viceversa, ma 38 anni fa non era così. Se la moda imponeva un trucco particolarmente vistoso sugli occhi, la stessa cosa accadeva per le labbra. In questa calda stagione, gli usi e i costumi degli anni passati sono tornati alla ribalta.

A dominare la scena sono ovviamente i colori fluo, il fucsia per eccellenza. La stessa identica tendenza tanto in voga negli anni ’80, ci è stata mostrata dalle ultime sfilate, per cui, se la moda è legge, non ci resta che eseguire. I rossetti fluo impazzano e nelle maggiori profumerie, ma anche nelle catene low cost, ci sono corner che li considerano il must have dell’estate. Ma tutti possono osare? Certo, l’importante è seguire alcune accortezze.

labbra

I consigli

In molti pensano che estate non faccia rima con rossetto, ma al massimo con lip gloss, possibilmente trasparente Niente di più errato. L’importante è saper scegliere la nuances giusta. Giorgio Forgani, MUA di Pupa Milano, ha rilasciato un’intervista preziosa a Vanity Fair in cui consiglia come scegliere il rossetto fluo. Giorgio afferma: Il grande pregio del fucsia sulla pelle abbronzata è che, grazie alla sua sfumatura estremamente vibrante, enfatizza il colorito dell’abbronzatura. Il punto debole di questa nuance è che quando si decide di indossarla bisogna tenere presente che lo sguardo e l’attenzione si concentrano principalmente sulle labbra. bene quindi essere sicuri e consapevoli di questa cosa”. Il consiglio dell’esperto di bellezza è quello di non scendere mai nella volgarità, e per farlo basta scegliere delle tonalità che si adattano alla nostra carnagione.

Forgani, infatti, dichiara: “Il fucsia ha principalmente 2 sfumature, che tendono o verso il giallo (e quindi più calde) o verso il blu (e quindi più fredde). Per le pelli con un’abbronzatura non troppo intensa è meglio puntare sulle tonalità più fredde, mentre per le pelli con un’abbronzatura molto accentuata è meglio stare su tonalità di fucsia più calde. Il pregio dei rossetti fucsia è che il pigmento di questo colore dura di più sulle labbra rispetto ai colori più delicati e nude, ma se si vuole comunque aumentarne la tenuta si può abbinarlo ad una matita labbra. Quest’ultima è un’altra grande tendenza che ereditiamo dai favolosi anni ’80, per troppo tempo dimenticata. Un’accortezza però, è bene tenerla a mente: se non siete brave nel mettere la matita labbra, abbandonate l’impresa perché rischiereste di assomigliare ad IT.

Lo ricordate il pagliaccio figlio della penna di Stephen King, che era solito regalare palloncini ai bambini? Bene, questo è out, terribilmente out, quasi quanto il rossetto sui denti.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche