Chi è John Turturro: vita dell’attore statunitense

John Turturro tra recitazione e regia.

Innamorato del cinema fin da giovane, ecco la storia di John Turturro, attore, regista e sceneggiatore statunitense con cittadinanza italiana. Scopriamo il suo percorso e il grande successo ottenuto sul grande schermo e a teatro. 

Chi è John Turturro

John Michael Turturro, nasce a New York il 28 febbraio 1957 in una famiglia composta dal padre Nicola, un carpentiere della provincia di Bari migrato negli Stati Uniti da bambino, e la madre Katherine, una cantante jazz cresciuta a sua volta in una famiglia di immigrati italiani.

Insieme a loro anche i due fratelli Ralph e Nicholas. 

Il giovane si appassiona presto al mondo del cinema, così come la cugina Aida Turturro, conosciuta per il suo ruolo nella serie “I Soprano” dove interpreta Janice Soprano. John frequenta la Yale School of Drama ottenendo il Master of Fine Arts e si inserisce come comparsa nel grandissimo film di Martin Scorsese “Toro scatenato”

L’esordio di John Turturro

Collabora nuovamente con il regista nel 1986 recitando nel film “Il colore dei soldi” a fianco di Tom Cruise e Paul Newman.

Entra in contatto poi con Spike Lee, il quale lo sceglie per il film “Fa’ la cosa giusta”, uno dei tanti progetti del regista a cui parteciperà Turturro. 

L’attore si fa sempre più strada nel mondo del cinema recitando nel corso della sua carriera in oltre sessanta pellicole, a volte come protagonista altre come personaggio secondario. In questi progetti si ritrova a confrontarsi con tanti nomi noti, oltre a quelli già citati, tra cui il grande Woody Allen

Il successo di John Turturro

Dopo tanti anni passati nel mondo del cinema, Turturro decide di dedicarsi al mondo del teatro, in particolar modo a quello italiano. Nel 2006, infatti, dirige e interpreta “Questi fantasmi”, opera di Eduardo De Filippo presentata al Teatro Mercadante di Napoli. Successivamente, nel 2009, ispirandosi al testo di Italo Calvino “Fiabe Italiane”, realizza uno spettacolo di grande successo. 

I numerosi progetti in Italia gli consentono di ottenere la cittadinanza e il doppio passaporto, permettendogli di alternare lavori tra i due continenti. Torna infatti poi negli Stati Uniti e qui è regista del film “Gigolò per caso” con Sharon Stone, Vanessa Paradis e Woody Allen. In questi anni si fa poi ricordare nuovamente come attore in film come “Transformers 3”, “Exodus – Dei e re” e “Mia madre” di Nanni Moretti.

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Emily in ParisEmily in Paris 3: trama e anticipazioni

    Ecco tutto ciò che sappiamo sulla terza stagione di Emily in Paris, a breve disponibile su Netflix.

  • Emily in ParisEmily in Paris 3: la data di uscita

    Emily in Paris, chiacchieratissima serie con Lily Collins, sta per tornare su Netflix. Ma quando?

  • Sanremo 2023Sanremo 2023: conduttori e co conduttrici

    Il Festival di Sanremo è pronto a tornare. Ecco i nomi confermati per la conduzione dell’edizione 2023.

  • Il corsetto dell'imperatriceIl corsetto dell’imperatrice: trama, cast, quando esce

    Il corsetto dell’imperatrice è un film che mostra la figura di Sissi da un punto di vista fragile e intimistico.

Contentsads.com