Isola, Craig Warwick svela i retroscena del canna gate

Craig Warwick aggiunge un altro tassello al canna gate, svelando le motivazioni profonde alla base dell'odio di Eva Henger nei confronti di Monte.

Craig Warwick mette altra carne sul fuoco del canna gate, che non sembra riuscire ad assopirsi nemmeno a settimane di distanza dalla sua esplosione. Il sensitivo fornisce la sua versione della rabbia di Eva contro Francesco e i motivi alla base del suo enorme desiderio di vendetta.

Craig Warwick: “Monte tradì Eva”

Moltissimi dei telespettatori dell’Isola hanno pensato che l’odio di Eva Henger nei confronti di Francesco Monte non poteva essere giustificato soltanto dal consumo di marijuana che Francesco avrebbe fatto prima dell’inizio ufficiale del programma.

Dopo essere stato messo suo malgrado al centro della questione a causa del test della macchina della verità a cui Eva si è sottoposta di recente, il sensitivo ha deciso di fornire al settimanale Chi la propria versione dei fatti, svelando i veri motivi del gesto di Eva.

Eva Henger e Francesco Monte lavoravano per la stessa agenzia prima di sbarcare sull’Isola dei Famosi. I due erano in ottimi rapporti, come la stessa Henger ha affermato più volte. Erano in rapporti talmente buoni che Francesco aveva promesso a Eva di non nominarla e, possibilmente, di portarla con sé fino alla fine del reality. Eva era sicura della lealtà del suo collega, tanto che come lo stesso Warwick aveva avuto modo di osservare, i due si erano lasciati andare a diverse confidenze.

Quando Monte tradì Eva nominandola, Eva impazzì completamente. Fu questo che fece scattare nell’ex pornostar il desiderio di vendetta che ha portato così selvaggiamente avanti in queste settimane.

Craig Warwick contro Eva Henger

Nel desiderio di portare fino in fondo la sua battaglia, Eva Henger non ha risparmiato diversi imbarazzi ai suoi compagni ex naufraghi. Quando

Craig Warwick

Eva, Craig e Nadia si sono incontrati negli studi della D’Urso infatti, Eva ha affermato che Craig e Nadia mentivano in merito allo scandalo droga e secondo la macchina della verità Eva era sincera nelle sue affermazioni.

Warwick sostiene invece che Eva voleva obbligarlo a sostenerla mentre lui aveva sempre affermato – esattamente come Nadia Rinaldi – di non avere alcuna certezza che Monte stesse fumando marijuana, e quindi di non poterlo accusare pubblicamente.

Warwick difende la produzione

La produzione del reality è al centro esatto della bufera, soprattutto ora che sta scoppiando il nuovo scandalo sulle nomination pilotate a favore di Filippo Nardi. Dal punto di vista di Warwick la produzione non ha vietato nulla ai naufraghi, che sono sempre stati liberi di dire in diretta quello che volevano, e nessuna informazione è stata censurata.

Naturalmente il fatto che gli autori non avessero proibito ai naufraghi di fare dichiarazioni non salva tout court la produzione del reality. La trasmissione ha infatti gestito molto male lo scandalo droga e tutto quello che ne sta conseguendo in queste tormentate settimane.

Addirittura Mara Venier, opinionista della trasmissione, ha cominciato a chiedere a gran voce che si faccia luce definitivamente sulla questione.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Isola, scontro tra Bianca Atzei e Elena Morali per il cachet

Isola dei Famosi: Alessia Marcuzzi attacca Barbara d’Urso

Leggi anche
Contents.media