Come trovare il vestito perfetto in base al fisico: i consigli

Volete imparare a valorizzarvi di più ma non sapete come fare? I consigli e le regole da seguire per trovare l'abito perfetto.

Quante volte abbiamo indossato una gonna o un abito che pensavamo non ci stesse veramente bene? O quante volte volevamo abbinare quella camicetta bianca con quel pantalone ma non sapevamo se ci valorizzasse? La risposta, purtroppo, è “tantissime”. Sono infatti più le volte che ci fermiamo davanti all’armadio perché non sappiamo cosa mettere e quindi, tendiamo a coprirci con volumi sopra volumi o con capi super basic.

La paura di sentirci a disagio o fuori luogo è massima e molto spesso non siamo in grado di saperci valorizzare in base al nostro fisico. Quali colori indossare? Quali modelli prediligere? E ancora, quali scarpe? Niente paura! A tutte queste domande e a molte altre c’è una soluzione: qui di seguito i consigli da seguire su come trovare il vestito perfetto in base al proprio fisico.

Come trovare il vestito perfetto: i consigli

Il problema di fondo è che non siamo in grado di valorizzarci: non siamo capaci di capire se un vestito troppo lungo ci abbassa, se una felpa over ci allarga o se quel colore ben si abbina al nostro colore di pelle. Con questo, non significa che non possiamo indossare determinate cose. Ma al contrario, dobbiamo prima imparare a saperci valorizzare, a riconoscere quello che più risalta le nostre forme e solo dopo, potremo indossare tutto.

Il segreto, infatti, è guardare alle misure e alle lunghezze e creare un equilibro tra le proporzioni.

Non siete tanto alte? Allora è meglio slanciare la vostra figura scegliendo tagli leggermente svasati e mini lunghezze. Tendete a nascondere le vostre belle curve? Perché lo fate? Imparate ad apprezzarle e a metterle in mostra nel migliore dei modi.

Ecco i consigli da seguire alla lettera per sentirvi a proprio agio e con il vestito perfetto:

Guardate la vostra altezza

Il primo step è guardare alla vostra altezza e scegliere la lunghezza dell’abito di conseguenza. Se non siete troppo alte, di certo non tutti i vestiti lunghi vi valorizzeranno, ma questo non vi deve fermare! L’abito lungo lo potete indossare, ma meglio se leggermente svasato e lungo fino alla caviglia. Il vestito corto? Il vostro miglior alleato in ogni situazione perché vi slancerà la figura e l’attenzione ricadrà sulle vostre gambe. E le mezze lunghezze? Sì, ma con cura e attenzione.

Se invece siete delle vere e proprie “stanghe”, potete indossare qualsiasi lunghezza senza troppi problemi. L’unica cosa da evitare sono le mini lunghezze come mini dress o mini gonna perché quelle metteranno ancora più in evidenza la vostra altezza vertiginosa.

Ma anche le vostre forme!

Scegliere un vestito aderente o dal taglio morbido è il vero problema perché in primis dipende dalla vostra fisicità e in secundis, dal fatto se tendete a nascondervi oppure a mostrarvi. Se ad esempio avete una fisicità curvy ma non amate evidenziare le vostre forme, allora optate per tagli morbidi (non troppo over!), destrutturati, svasati che creano effetti ottici supportati da ruches, drappeggi. Attenzione sempre alle lunghezze e alle proporzioni. Giocate magari con i colori e gli accessori e fate ricadere l’attenzione sui dettagli e non sulle vostre curve.

Se invece volete segnare e far risaltare le vostre silhouette, azzardate anche con vestiti più aderenti: lo stesso vi valorizzeranno e insieme ad un bel tacco, slanceranno le vostre figure.

Invece, per quelle dalla fisicità più esile, potete indossare qualsiasi taglio e modello, meglio però evitare i vestiti troppo attillati perché evidenzieranno ancora di più la vostra corporatura molto asciutta. Sì a volant e ad abiti a trapezio.

Quale scollo prediligere?

Altro fattore da considerare è lo scollo dell’abito e anche qui dipende dalla vostra fisicità. Se avete un seno piccolo, potete optare per scolli vertiginosi e profondi, se invece avete un seno più prosperoso, l’ideale sono scolli quadrati con spalline. La soluzione migliore per chi non ama osare? Una scollatura sul retro del vestito.

Sì ai colori in linea con il vostro incarnato

E arriviamo ai colori. Argomento difficile e a volte contraddittorio perché è vero che bisogna valorizzarsi con forme e nuance che ben si adattano al nostro corpo e alla nostra pelle. Ma è anche vero che si possono indossare i colori e le fantasie che più ci piacciono e ci fanno sentire bene. Ciò nonostante, qui di seguito riassumiamo in breve gli abbinamenti da seguire:

  • con i capelli biondi o ramati, la pelle chiara e un colorito sugli stessi toni, prediligete colori caldi e chiari
  • con i capelli biondi, la pelle chiara ma un colorito roseo, optate per colori freddi e chiari
  • con i capelli castani, la pelle chiara e un colorito dorato, scegliete colori caldi e scuri
  • con i capelli scuri, la pelle scura/olivastra, prediligete colori freddi e scuri.

Ecco svelati i segreti su come trovare il vestito perfetto in base al proprio fisico: state attente anche a fantasie e dettagli, che tendono ad allargare o abbassare la figura. Ma la cosa più importante da tenere a mente è utilizzare sempre dei bei tacchi che valorizzano e slanciano qualsiasi fisicità.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Ester Exposito: curiosità e vita privata dell’attrice di Élite

Glutammato: cos’è, perché si usa e controindicazioni

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.