Brokeback Mountain, che figuraccia cara Raidue

Che dire sulla censura di Brokeback Mountain? Che viene da sorridere pensando a quanto siamo ottusi qui in Italia. Già, sarà stata anche la vostra prima reazione. Ma ciò che fa veramente sganasciare è tutto ciò che si è sviluppato nel dopo censura.

RaiDue si è accorta della cazzata ed è corsa ai ripari facendo riferimento ad oscure coincidenze che hanno portato alla messa in onda della versione censurata.

Bah, poveretti, magari per una volta hanno anche detto la verità, il problema è che siamo di fronte ad un film che non lascia molto all'immaginazione per quanto riguarda l'universo eterosessuale e quello della violenza. O mi sbaglio? E che è, le scene dei rapporti omosessuali si devono censurare, seppur in seconda serata – e nonostante abbiano un ruolo centrale nel film – mentre tutto il resto lo si può dare in pasto ad un pubblico adulto?

Vediamo allora qui sotto una delle due scene censurate.

E' forte? Bah, non faccio il moralista: per me lo è stata, ma nel film ha un suo preciso perchè e non può essere tagliata.
Ed ecco arrivare le unghie sui vetri di RaiDue.
"Una serie di casualità ha impedito la messa in onda della versione originale. La Rai ha comprato i diritti del film tramite Rai Cinema. Per un'eventuale trasmissione senza vincoli di orario, è stato chiesto alla società Bim, che l'ha distribuito nelle sale, il visto censura.

In seguito a tale richiesta, il distributore ha consegnato la copia che aveva ottenuto il visto, mentre non è stato sollecitato l'invio contestuale della versione integrale. Pertanto quando RaiDue ha deciso di trasmettere il film ha ritenuto di utilizzare la versione integrale non verificando sul terminale che la versione in possesso della Rai era quella che aveva ottenuto il visto censura per la trasmissione senza vincoli di orario". Il direttore di RaiDue, dunque, "ha preso l'impegno di mettere in programmazione la replica del film nella versione cinematografica senza tagli".

Il fatto che il film verrà trasmesso in versione integrale mi fa propendere verso la sincerità di questa nota. Mi chiedo però se non sia solo una reazione – l'unica possibile – al trambusto sollevato dalle associazioni.

Comunque sia presto potrete vedere Brokeback Mountain, magari in versione integrale alle 3.00 di notte. Contenti?

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
Contents.media