“Mi ha diffamata”: Barbara D’Urso querela Naike Rivelli

Barbara D'Urso porta Naike Rivelli in tribunale.

Barbara D’Urso ha querelato la figlia di Ornella Muti, Naike Rivelli, per diffamazione. Vediamo insieme, all’interno di questo articolo, di saperne di più.

Barbara D’Urso querela Naike Rivelli: “Mi ha diffamata”

E’ iniziata ieri, 14 marzo 2024, la battaglia legale tra l’ex conduttrice di “Pomeriggio Cinque”, Barbara D’Urso e l’attrice e cantante, nonché figlia di Ornella Muti, Naike Rivelli. Barbara D’Urso ha infatti querelato Naike per diffamazione. Era il 2019 quando la figlia della Muti ha commentato due episodi avvenuti durante la conduzione della D’Urso a “Pomeriggio Cinque“, i quali, per Barbara, sono stati commenti lesivi al suo onore e alla sua reputazione.

Perché Barbara D’Urso ha querelato Naike Rivelli?

Come abbiamo appena visto ieri, 14 marzo 2024, è cominciata la battaglia legale tra Barbara D’Urso e Naike Rivelli, accusata dalla conduttrice di diffamazione per alcuni commenti su dei video quando Barbara era al timone di “Pomeriggio Cinque.” Al Corriere della Sera, l’avvocato di Naike Rivelli, Antonio Pelle, dopo la prima udienza al Tribunale di Alessandria, ha così commentato quanto accaduto: “La signora D’Urso non ha individuato quella che è l’ironia e il sarcasmo di Naike nel dire alcune cose su un siparietto di un momento della trasmissione di Pomeriggio Cinque.” Il primo video si riferiva a un intervento di Vittorio Sgarbi, nel quale si parlava del suo appeal sessuale e dove sia lo stesso Sgarbi che la D’Urso scherzavano tra loro. Naike, in quel caso, ha fatto un commento su quel modello di televisioni che all’epoca aveva grande successo. Ecco il commento di Naike: “come è caduta in basso l’Italia che si guarda questi programmi trash…” Antonio Pelle parla poi del secondo video cui la D’Urso fa riferimento, che riguardava una intervista di Barbara a Silvio Berlusconi prima della campagna elettorale in Sardegna del 2019. Nel video Naike, con sarcasmo, metteva in evidenza che l’intervista con Berlusconi non era una intervista ma sostanzialmente un monologo in cui parlava solamente lui. Ecco cosa ha detto a riguardo Antonio Pelle: “Naike ha fatto una battuta dicendo che se magari la signora D’Urso, accavallando le gambe faceva vedere la biancheria intima al presidente, lui smetteva di parlare a raffica richiamando alla memoria degli incidenti in cui effettivamente si era vista la biancheria intima della conduttrice.” Nel corso dell’udienza Pelle ha detto che gli avvocati della difesa hanno cercato di mettere in evidenza il contesto in cui sono stati fatti quei video e il fatto che ad esempio era la stessa D’Urso che scherzava con Sgarbi di cose ammiccanti. I commenti dell’avvocato Antonio Pelle non sono per piaciuti all’ex conduttrice di “Pomeriggio Cinque”, che ha detta dell’avvocato: “non ha individuato quella che è l’ironia e il sarcasmo di Naike nel dire alcune cose su un siparietto di un momento della trasmissione.” Staremo a vedere come finirà questa vicenda.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI DONNEMAGAZINE.IT

Il cantante dei Santi Francesi, Alessandro, cancella Instagram: non c’entrano gli haters

Belen Rodriguez torna su Rai 1? L’indiscrezione

Scritto da Sara Guglielmetti

Lascia un commento

Leggi anche
Contentsads.com