Viaggi con il trenino rosso

Il Trenino Rosso del Bernina è una speciale tratta ferroviaria che è stata costruita agli inizi del novecento, e che collega Tirano a Saint Moritz. Si tratta di una parte della ferrovia retica, che il National Geographic ha definito una delle linee ferroviarie più suggestive del mondo.

Questa definizione è confermata dal fatto che nel 2008 il Trenino Rosso è stato inserito tra i siti Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

La particolarità del Trenino Rosso sta nel fatto che si muove grazie al principio di adesione, e che attraversa alcune delle località più belle della Svizzera, arrivando fino a 2253 metri sul livello del mare.

I viaggi sul trenino Rosso durano una giornata e possono essere prenotati in anticipo; sulla carrozza standard non è necessario prenotare, mentre la prenotazione è obbligatoria per la carrozza panoramica e quella cabrio, che però circola solo in estate.

Advertisements

Un biglietto andata e ritorno, in seconda classe, ha il costo di 60 franchi svizzeri.

Scritto da Cristina Marziali
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Castello delle fiabe in Baviera

Riflessi dorati con l’acqua di castagna

Leggi anche
  • sindrome di wanderlust cosa eSindrome di Wanderlust: cos’è la malattia di viaggiare

    Voglia di viaggiare da diventare quasi una malattia? Forse soffrite della sindrome di Wanderlust: qui di seguito cos’è.

  • Glamping: cos'èGlamping: cos’è e perché piace il campeggio super chic ed ecologico

    Comodità, lusso e natura sono i tre termini chiave che definiscono questa vacanza. Se è quello che cerchi, il glamping è quello che amerai.

  • Weekend al mare cosa mettere in valigiaCosa mettere in valigia per un weekend al mare: i consigli

    Se hai in programma di trascorrere un weekend al mare, alcune cose ti saranno davvero indispensabili. Cosa mettere in valigia?

  • 
    Loading...
  • -Viaggi all’estero: attenzione al visto

    Sono tanti gli italiani che ogni anno si recano all’estero per le vacanze estive, e non solo per quelle. Per viaggiare fuori la Comunità Europea non solo serve il passaporto, ma anche il visto, che a volte è da richiedere con un certo anticipo.

Contents.media