Strage Denver James Holmes: in tribunale con i capelli tinti

Sguardo assente e nessun pentimento. Il 25 giugno l’assassino che alla prima dell’ultimo film di Batman ha ucciso 12 persone, aveva provato a iscriversi al poligono.

I capelli tinti di rosso e arancione e lo sguardo perso nel vuoto.

L’uniforme penitenziaria e gli occhi spesso chiusi. Così è apparso il killer del cinema di Aurora, in cui hanno perso la vita 12 persone durante la prima del film di Batman Il cavaliere oscuro – Il ritorno, davanti ai giudici e alla Contea di Arapahoe.

Nel corso della breve udienza definita tecnicamente “advisement”, Holmes è rimasto in silenzio, mentre il giudice spiegava i motivi della sua detenzione.

Le accuse formali per l’uccisione di 12 persone e il ferimento di altre 58 verranno formulate lunedì 30 luglio: l’udienza è fissata alle 9.30, ora locale.

In aula lunedì, oltre alla stampa, erano presenti i sopravvissuti alla strage e i familiari delle vittime.

Per il 24enne Holmes si starebbe pensando alla pena di morte, come riferito dal procuratore distrettuale Carol Chambers, che ha detto che l’accusa sta considerando tale possibilità, decisione che verrà presa dopo aver consultato le famiglie delle vittime.

Intanto trapelano nuovi particolari: secondo quanto riferisce il ‘New York Times‘ il 25 giugno il giovane aveva inviato via email una richiesta di iscrizione al poligono di Lead Valley Range, in Colorado.

Il proprietario della struttura, Glenn Rotkovich, aveva provato più volte a richiamare Holmes per invitarlo all’incontro obbligatorio di orientamento, ma rispondeva sempre una segreteria telefonica.

Una voce gutturale, molto bassa e profonda che parlava in modo sconclusionato e incoerente” -ha riferito Ratkovich, che ha aggiunto – “In circostanze normali la definirei bizzarra, a posteriori direi che era inquietante“.

Per il ragazzo che si è finora rifiutato di collaborare con le autorità e non ha ancora spiegato le motivazioni del suo gesto, la difesa chiederà l’infermità mentale.

LINK UTILI:
Strage di Denver James Holmes: su Facebook gli statunitensi ne chiedono la pena di morte.

Strage alla prima di Il cavaliere oscuro – Il ritorno.

Strage Denver James Holmes: il curriculum del killer e gli espolosivi detonati nel deserto.

Strage Denver James Holmes: la casa del killer piena di bombe, progettava un’altra strage.

Denver strage: sparatoria alla prima di Batman, tra le vittime anche bambini.

Strage di Denver: sparatoria alla prima di Batman, morti e feriti.

Denver strage: ecco il video girato durante la sparatoria.

Le stragi in America: da Columbine all’Arizona di Gabrielle Giffords.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Rosy Stagnitti Grande Fratello: favoreggiamento alla ‘ndrangheta?

Raffaele Lombardo su La 7 batte i giornalisti dieci a zero

Leggi anche
  • default featured image 1200x900Fabrizio Corona, incidente stradale sull’A1: “Bene, ma non benissimo”

    Fabrizio Corona, incidente stradale sull’A1 con la fidanzata Sara Barbieri: come stanno?

  • blue mondayBlue Monday: come sopravvivere al giorno più triste dell’anno

    Il Blue Monday è stato definito il giorno più triste dell’anno. Scopri che cos’è, perché siamo tutti giù di morale e come fare per difendersi!

  • plastica monouso divieto 14 gennaioPlastica monouso vietata dal 14 gennaio 2022: cosa verrà eliminato

    A partire dal 14 gennaio 2022 la plastica monouso sarà vietata per legge: una decisione presa per tutelare non solo l’ambiente, ma anche la salute.

  • barbie ida b wellsIda B. Wells diventa una Barbie per “Inspiring Women”

    La Mattel dedica una delle sue Barbie del progetto “Inspiring Women” ad Ida B. Wells. Ecco chi era l’attivista afroamericana.

Contents.media