Sileri: “Stato di emergenza fino a marzo? Credo che sia ragionevole”

Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, ha spiegato che la proroga dello stato di emergenza fino a marzo 2022 è ragionevole.

Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, ha spiegato che la proroga dello stato di emergenza fino a marzo 2022 è ragionevole. 

Sileri: “Stato di emergenza fino a marzo? Credo che sia ragionevole”

Nonostante i dati siano buoni in Italia, con una media di contagi ancora molto bassa, e la campagna vaccinale stia procedendo bene, si sta già parlando di una proroga dello stato di emergenza fino a marzo 2022.

I dati facevano pensare che sarebbe tutto finalmente finito il 31 dicembre 2021, ma l’ipotesi della proroga ormai è sulla bocca di tutti, anche se si dovranno aspettare i dati di dicembre. “Credo che tre mesi di proroga dello stato di emergenza siano ragionevoli. Parlo da medico, non da politico” ha dichiarato Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, a Quarta Repubblica. 

Sileri sullo stato di emergenza: “Dobbiamo procedere con le terze dosi”

In questo momento la priorità è procedere con le terze dosi, anche se è stato registrato un calo delle prime dosi, nonostante l’introduzione del Green pass sul lavoro. “Dobbiamo procedere con le terze dosi. Una volta raggiunto il 90% delle persone vaccinate conteniamo l’avanzata del virus ma dobbiamo completare l’opera, cercando bene le varianti. Abbiamo già fatto tanta strada negli ultimi 6 mesi” ha dichiarato l’esperto. In tanti hanno dichiarato che con il raggiungimento del 90% dei vaccinati le restrizioni potrebbero essere ridotte. 

Sileri sullo stato di emergenza: “Abbiamo un arma in più rispetto al vaccino”

Abbiamo un’arma in più rispetto al vaccino che fa si che l’Italia oggi abbia contagi contenuti rispetto ad altri Paesi che è il Green pass. Questa struttura va mentenuta” ha dichiarato Sileri, che sembra essere d’accordo nel continuare con la misura del Green pass che, secondo lui, ha permesso di mantenere un numero contenuto di contagi.

Scritto da Chiara Nava
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • PensioniCalderone sulle pensioni: “Prendiamo Quota 41 come riferimento”

    La ministra del Lavoro e delle Politiche sociali, Marina Calderone, ha parlato dei prossimi interventi sulle pensioni: a riferimento Quota 41

  • Catherine DahmerCatherine Dahmer: chi era la nonna di Jeffrey Dahmer

    Catherine Dahmer era la nonna di Jeffrey Dahmer, serial killer e cannibale, di cui si è parlato anche nella famosa serie Netflix.

  • Sabrina MinardiVatican Girl: chi è Sabrina Minardi

    Sabrina Minardi è stata legata per ben dieci anni ad Enrico De Pedis, Boss della Banda della Magliana, conosciuto come Renatino.

  • Renatino De PedisVatican Girl: chi è Renatino de Pedis

    Enrico De Pedis, conosciuto come Renatino, è stato il boss della Banda della Magliana, ucciso nel 1990 a Campo de’ Fiori.

Contentsads.com