Dei supereroi particolari restituiscono il sorriso ai bambini malati

Essere un supereroe significa, soprattutto, aiutare gli altri.

Ma per arrivare al cuore della gente non sono necessari né super poteri nè muscoli invincibili.

Prendete una squadra di lavavetri, vestiteli da Batman e Superman e mandateli a lavare le finestre degli ospedali pediatrici.

Non ci sono prove scientifiche che l’esperimento abbia reali effetti sulla salute dei piccoli ricoverati. Ma ai medici, alle infermiere, ai genitori, importa soprattutto vedere i loro giovani pazienti sorridere.

I lavavetri del Lurie Children’s Hospital di Chicago questa settimana hanno portato avanti quella che sembra stia diventando una tradizione per far sorridere i bambini malati.

Tre lavavetri hanno indossato i costumi di Capitan America, Batman e Spiderman per far sorridere i piccoli pazienti della struttura.

Anche se è difficile dire in quale ospedale sia nata questa “tradizione”, molte strutture ospedaliere hanno iniziato a chiedere ai loro lavavetri di calarsi nei panni dei supereroi dei fumetti. Questi lavavetri volteggiano fuori dalle finestre del reparto bambini in una giornata chiamata “Superhero Day”.

I lavavetri di Chicago non sono stati gli unici che hanno partecipato a questa iniziativa. Lavavetri supereroi si sono visti anche al centro medico per bambini di Israele, all’ospedale Saint Thomas di Londra.

All’ospedale dei bambini di Minneapolis, in Orlando, presso l’ospedale infantile di Memphis, e all’ospedale dei bambini di Pittsburgh.

Una bella idea che è piaciuta a medici e pazienti.

Le ditte che hanno l’appalto della pulizia dei vetri hanno abbracciato con generosità l’iniziativa. Il numero delle ditte che aderiscono cresce di giorno in giorno. «Chi può dire di no, quando ti si offre la possibilità di dare un po’ di gioia a dei bambini che stanno soffrendo?» dice Michelle Matuizek, che ha adottato l’iniziativa per la sua ditta, che pulisce i vetri del Children’s Hospital di Pittsburgh, in Pennsylvania”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Cinque lezioni per frequentare la New York Fashion Week, da Rihanna

Rondinella Traslochi: il trasloco che garantisce relax

Leggi anche
  • donne dirigenti nel mondoDonne dirigenti nel mondo: nel 2021 in aumento ma non in Italia

    I risultati emersi dalla ricerca “Women in business 2021” parlano chiaro: le donne dirigenti sono in aumento ma rimangono ancora troppo poche.

  • Eldina Jaganjac chi èChi è Eldina Jaganjac, la ragazza che ha sfidato i canoni di bellezza

    La trentunenne danese Eldina Jaganjac dal marzo 2020 ha smesso di depilarsi e invita tutte le donne a liberarsi dalle costrizioni sociali.

  • valeria valente chi èChi è Valeria Valente: la storia della senatrice campana

    Appassionata da sempre di politica, ne fa parte sin da giovanissima: tutto quello che c’è da sapere su Valeria Valente.

  • audre lorde chi eraChi era Audre Lorde, la poetessa e attivista Black e LGBTQ+

    Audre Lorde, poetessa e scrittrice, ha dedicato la sua vita alla lotta contro le discriminazioni e Google l’ha ricordata con un doodle il 18 febbraio.

Contents.media