Il dottore supereroe: come donare un sorriso

Il dottore supereroe

Presso l’ospedale civile di Guadalajara (Messico), ogni giorno si vive una favola diversa. Tra letti, contagocce e camera di speranze, si sente forte e intensa la risata dei piccoli malati di leucemia che si trovano in questo complesso sanitario.

Perchè? Grazie alla grande iniziativa del medico Sergio Gallegos, che arriva ogni giorno a lavorare in una veste diversa. Guarda queste bellissime immagini!

I valori trasmessi a seconda del personaggio

Il dottore supereroe un giorno diventa Capitan America, il giorno successivo è mariachi e una settimana più tardi un principe pronto a conquistare le piccole principesse che si siedono sul suo trono. I bambini giocano e ridono, come ha commentato nelle sue dichiarazioni alla rivista Verne.

Egli tenta di trasmettere un messaggio di speranza, di lotta o di forza a seconda del costume che indossa quel giorno.

La sua storia

Questa idea meravigliosa viene portata avanti già da qualche anno e la sua ispirazione è nel possedere l’esperienza personale di medico. È stato diagnosticato con cancro quando aveva 17 anni e, dopo lunghi e costosi trattamenti, lo ha sconfitto. Ha quindi deciso di dedicare la sua vita ad essere medico e cercare di rendere la vita più semplice ai bambini che come lui hanno avuto una diagnosi per leucemia.

Bravo per questa iniziativa! Solo nel vedere i bambini sorridere, sappiamo che questo professionista è un supereroe come quelli nei fumetti, vero?

e inoltre:
Questo giovane uomo senza arti è un esempio di determinazione, scoprite la sua storia!

Un giovane ha sofferto di bullismo fin dalla nascita fino a quando ha deciso di mostrarsi fiero.

Scritto da Francesco Vazza
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come portare i tacchi a spillo

Quando comincia la menopausa

Leggi anche
  • baby sitterCome trovare la baby sitter perfetta: i consigli

    La baby sitter perfetta esiste: tutti i consigli utili su come trovare quella più adatta ai vostri bambini.

  • mamme lesbicheMamme lesbiche, come vive una famiglia omogenitoriale

    Cosa vuol dire vivere in una famiglia omogenitoriale e che tipo di vita sociale possono avere queste persone? Scopriamolo meglio.

  • disabileAbbandona il figlio disabile

    Abbandona il figlio disable: 17 anni dopo il riscatto del piccolo Gabe. Dal Brasile allo Utah grazie ad una foto vista quasi per caso

  • georgia tannGeorgia Tann rubò ai poveri 5000 bimbi per darli ai ricchi

    Georgia Tann, tra gli anni ’20 e gli anni ’50, rubò più di 5000 bambini ai poveri per venderli alle famiglie ricche.

Contents.media