Porta a porta, il plastico della casa di Brenda e la scommessa persa (per ora) con Bruno Vespa

Questo articolo si sarebbe dovuto intitolare "Scommettiamo che Bruno Vespa non farà il plastico della casa di Brenda?", poi sono venuto a sapere che il conduttore di Porta a porta ha davvero mostrato in tv una ricostruzione dell'abitazione dove la trans del caso Marrazzo è stata ritrovata senza vita, e allora ho dovuto rivedere i miei piani.

O meglio, diciamo che per ora Vespa mi ha fregato: uno a zero e palla al centro. Ma siccome credo che alla lunga avrò ragione io, il post lo pubblico lo stesso. Eccolo qua.

Qualcuno si è messo a contare le volte in cui Porta a porta si è occupato del delitto di Cogne, sono un numero quasi imbarazzante, ma sarebbe ingeneroso buttare la croce sul solo Vespa: diciamo che, sui casi che appassionano come un romanzo giallo, un po' tutti i giornalisti si buttano a capofitto e cinicamente sfruttano fino allo sfruttabile la curiosità del pubblico.

Domandate per esempio ad Alessio Vinci di Matrix, che sulla vicenda di Garlasco ha infilato una serie di puntate mica da ridere, o ai contenitori del pomeriggio: ricaverete dei numeri non molto lontani da quelli del nostro Bruno nazionale.

Il caso dell'omicidio (qualcuno ha il dubbio che possa essere altro?) del transessuale Brenda, coinvolta nello scandalo che ha portato alle dimissioni del governatore Marrazzo, sembrerebbe a prima vista uno dei quei rompicapo investigativi che potrebbero ispirare un thriller di successo, dove il binomio sesso e potere è garanzia di grandi ascolti per almeno qualche dozzina di puntate di Porta a porta o Matrix.

Ma scommettiamo che l'attenzione della tv, nonostante le invitanti prospettive in termini di audience, non sarà neppure lontanamente paragonabile ai gialli domestici di Cogne e Garlasco? E che Vespa ci risparmierà il plastico del seminterrato dove viveva la povera Brenda?

Dico così perché i nostri giornalisti televisivi sono bravissimi a scavare nel fango quando hanno a che fare con vicende che riguardano semplici famiglie e cittadini comuni, ma quando nell'intrigo da romanzo di Agatha Christie (forse però qua sarebbe più opportuno citare Le Carré) emergono possibili coinvolgimenti di uomini di potere, allora generalmente diventano tutto d'un tratto prudentissimi, rispettosissimi della privacy altrui e del segreto istruttorio. Fin quasi all'omertà, qualche volta.

(Nella foto: Brenda).
2 Post correlati Mauro Masi rifiutato dai giornalisti della Rai: il 94% lo sfiducia, ma lui si incolla alla poltrona Vieni via con me, contro Maroni che vuole sostituirsi a Roberto Saviano usiamo la disobbedienza civile del telecomando Vieni via con me, Masi quinta colonna della sinistra in Rai? La tv ai tempi della crisi del suo padrone Silvio I

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Isola dei Famosi: nel cast anche Sandra Milo, Loredana Lecciso e Maurizia Paradiso. Rossano Rubicondi inviato

Vespa ci riprova

Leggi anche
  • Cornelia Jakobs chi èChi è Cornelia Jakobs: la cantante svedese dell’Eurovision 2022

    Tutto quello che sappiamo su Cornelia Jakobs, la cantante svedese che parteciperà all’Eurovision Song Contest 2022 con il suo brano Hold Me Closer.

  • mara carfagna chi èChi è Mara Carfagna: vita privata e curiosità sulla ministra

    Laureata in Giurisprudenza, sesto posto a Miss Italia, alle spalle una legge contro lo stalking: la carriera della Ministra per il Sud Mara Carfagna.

  • Recensione nuovo film "Animali Fantastici - I segreti di Silente"Recensione del nuovo film “Animali Fantastici – I segreti di Silente”

    “Animali Fantastici – I segreti di Silente”, nuovo film intenso e sempre sul filo del rasoio, concentra l’attenzione sui tragici intrecci di Albus Silente.

  • freaks outFreaks Out: trama e cast del film

    Freaks Out è un film del 2021 dai grandiosi effetti speciali e con un grande cast, la cui trama ha tocchi di fantasy e dramma.

Contents.media