Pancia piatta in una settimana con la dieta del limone

Dimagrire è il cruccio di molte donne. Hai già provato la dieta del limone? La pancia piatta è assicurata.

La dieta del limone può aiutarti, oltre che a combattere la cellulite, anche a perdere i chili di troppo per ottenere una una pancia piatta. Scopriamo in questo articolo come funziona e cosa mangiare.

Benefici del limone

Il limone è un frutto utilizzato moltissimo in cucina, tutti ne hanno sempre qualcuno di scorta a casa, per preparare ricette salate o dolci.

Molti però, non sanno che può essere anche un alleato di bellezza soprattutto per migliorare l’aspetto della pelle e avere la pancia piatta tanto desiderata. Grazie alle sue proprietà antisettiche e sbiancanti, riduce le macchie cutanee ed allevia l’acne, favorendo la guarigione dei brufoli. Un consumo costante di limone migliora anche salute, aumentando le difese immunitarie e rendendoci più resistenti ai mali di stagione, che si manifestano soprattutto in autunno ed in inverno.

Principi attivi

Le proprietà di questo frutto giallo sono dovute ai suoi principi attivi, alcuni di questi sono:

  • Vitamina C: antiossidante naturale, riesce ad inattivare i radicali liberi, delle molecole di scarto provenienti da reazioni chimiche che avvengono all’interno del nostro organismo, che possono portare ad invecchiamento precoce la pelle ma anche al cattivo funzionamento dei nostri organi.
  • Limonene: è la sostanza che dona il profumo caratteristico al limone, si trova in modo particolare nella buccia del frutto.

    Studi recenti hanno dimostrato che potrebbe essere efficace per combattere i tumori.

  • Potassio: molto utile all’interno dell’organismo per il trasporto di sostanze da una parte all’ altra della membrana, indispensabile per una corretta contrazione muscolare.
  • Vitamina B, in particolare la B1 e la B2, entrambe favoriscono alcuni processi corporei, come l’assorbimento di nutrienti e la produzione di energia.
  • Acido citrico, responsabile dell’acidità del limone, è usato dal nostro organismo come antiossidante.

Bisogna però, prestare attenzione quando si utilizza il succo del limone. E’ sempre bene diluirlo in acqua perchè essendo debolmente acido: può creare bruciore, se una goccia finisce negli occhi o entra in contatto con la pelle irritata, con ferite o escoriazioni. Inoltre, se si usa sulla cute per maschere o impacchi, a fini estetici, è bene ricordarsi di non esporsi al sole perchè potrebbe creare delle macchie, che difficilmente si eliminano.

Limone contro la cellulite

Il limone è efficace anche contro la cellulite: un inestetismo che colpisce in modo particolare le donne e si manifesta su cosce e glutei. E’ dovuta ad un’eccessiva produzione dei grassi nel sottocute a causa di una non corretta irrorazione del tessuto. Per poter utilizzare il frutto si deve prima ricavarne il succo ricco di tutte le sue sostanze benefiche. Per spremerlo si può usare uno speremiagrumi oppure semplicemente inciderlo a metà e stringerlo con le mani. Si sconsiglia l’utilizzo dei preparati già pronti che si trovano nei supermercati, in quanto non si è certi della provenienza dei frutti.

E’ meglio acquistare limoni biologici non trattati e ricavarne il succo da soli. Un altro” segreto” è quello di spremere il limone poco prima dell’utilizzo altrimenti le sue molecole attive potrebbero ossidarsi con l’ossigeno dell’aria, così da non essere più attive. Per combattere la cellulite, ogni mattina, a stomaco vuoto è opportuno bere una tazza di acqua calda con il succo di mezzo limone. La bevanda deve essere almeno tiepida, per non creare uno shock all’interno del corpo ma favorire la regolarità intestinale e l’eliminazione delle scorie in modo profondo. Proprio questo è il primo passo da fare per attenuare la cellulite; in seguito non dimenticate una costante attività fisica, per riattivare il microcircolo ed una dieta sana: evitando troppi grassi, junk food e fritti.

Limone contro la fame

Il limone contiene al suo interno anche una fibra chiamata pectina che si scioglie in acqua creando una soluzione dalla consistenza gelatinosa. Il consumo di limone a digiuno quindi, riesce a formare una massa semisolida all’interno dello stomaco dando la sensazione di sazietà, in modo da contrastare in modo efficace il senso di fame. Inoltre, la pectina ha la proprietà di inglobare al suo interno sostanze nutritive come gli zuccheri, l’energia di immediato impiego per il nostro organismo, che vengono rilasciati gradualmente e il corpo riesce a rimanere a diguno per più tempo. Anche altre sostanze vengono assorbite dalla pectina e rilasciate più lentamente, questo ottimizza l’uso delle energie assunte con un pasto, facendo si che l’organismo possa usarle gradualmente.

Il limone favorisce anche la digestione, perchè stimola la produzione dei succhi gastrici grazie, al suo sapore amaro. Nello specifico si consiglia il consumo di una bevanda preparata con acqua bollente, nella quale vengono poste in infusione le bucce del frutto, per almeno 5 – 6 minuti. In questo tempo il limone ha rilasciato nel liquido tutti i suoi principi attivi. Si consiglia di consumarla dopo pranzo tiepida, infatti anche il calore favorisce la distenzione dei muscoli dell’addome, agevolando il transito dei cibi.

Dieta del limone

Nel due punti precedenti si sono analizzate le proprietà del limone che lo rendono ottimale come coadiuvante per una dieta: per avere la pancia piatta, infatti, è indispensabile eliminare le scorie, svuotando l’intestino completamente ogni giorno, tutto l’organismo gioverà di questo. Inoltre, l’interruzione dello stimolo della fame, altra proprietà del limone, è un fattore fondamentale che aiuta a seguire in modo corretto un nuovo regime alimentare, senza sforare con spuntini inaspettati, tra un pasto e l’altro.

La dottoressa Martine Andrè infatti, intuendo queste proprietà del frutto giallo, ha messo a punto una dieta chiamata appunto: dieta del limone. Quest’ultima è stata subito adottata da molte celebrità ma anche noi possiamo replicarao a casa nostra. La sua durata è solo di una settimana e promette di eliminare fino a tre chilogrammi. La dieta utilizza il limone crudo in grande quantità, non solo come condimento nei piatti, ma anche come bevanda, addizionato all’acqua in un bicchiere, da bere quattro volte al giorno:

  • la mattina appena svegli;
  • nei due spuntini a metà mattina e metà pomeriggio;
  • la sera prima di andare a dormire.

Affiancate all’alimentazione controllata sempre dell’attività fisica, per coadiuvare la perdita di peso e allo stesso modo tonificare i muscoli che, con la diminuzione dell grasso potrebbero afflosciarsi e non sotenere più la pelle. Il rischio di questa dieta è riprendere molto facilmente i chili persi quindi, si consiglia di non strafare, fissare un traguardo raggiungibile,decidendo di diminuire di un chilo o al massimo di un chilo e mezzo a settimana. In questo modo non si stressa molto il corpo e si è sicuri che il grasso in eccesso, non venga ripreso troppo in fretta.

Colazione

Prima della colazione, a stomaco vuoto, bisogna bere uno dei quattro bicchiere d’acqua con il succo di limone del giorno. In questo caso è importante preparare questa bevanda calda, perchè come detto anche prima, favorisce l’eliminazione di tutte le scorie. Aspettate almeno mezz’ ora prima di fare colazione, si consiglia di assumere frutta di stagione mescolata in una macedonia, condita con il succo di limone. Per chi non è amante del sapore aspro si può aggiungere un cucchiaino di miele e della frutta secca, che dà la componente croccante ma anche l’energia necessaria per iniziare al meglio la giornata.

Scegliete frutta di colori diversi, infatti ogni tonalità presenta sostanze nutritive aggiuntive e complementari alle altre. Potete versarvi sopra anche un vasetto di yogurt, bianco o aromatizzato alla futta, potete aggiungere anche quello greco, se amate una consistenza più cormpatta, l’importante è sceglierlo magro. Ricordatevi di fare uno spuntino a metà mattina, vi farà arrivare meno affamate all’ora di pranzo. In questa occasione bevete un bicchiere di succo di limone e mangiate un po’ di frutta secca, scegliete quelle al naturale, senza l’aggiunta di sale o zucchero.

Pranzo

A pranzo dovete evitare totalmente i carboidrai , potete concedervi solo una fetta di pane integrale per accompagnare il vostro pasto. Preferite i legumi come: lenticchie, ceci, fagioli ma anche farro, ,orzo e riso da condire con tanta verdura a scelta. A seconda della stagione, potete decidere se preparare un piatto freddo o una bella zuppa calda. Per far tacere totalmente lo stimolo della fame, che potrebbe tormentarvi, aggiungete anche un’insalatona a base di lattuga ed, a piacere, aggiungete un altro ingrediente come: mais, carote o pomodori. Potete condire con un cucchiaino d’olio d’oliva extravergine e limone, mescolate i due liquidi in una terrina per creare un’emulsione molto gustosa. Per dare un aspetto più invitante e gustoso alla vostra insalata aggiungete anche dei pezzi di mele o pesche.

Cena

Non dimenticatevi di fare uno spuntino anche a metà pomeriggio e di bere il terzo bicchiere di acqua e limone della giornata. Anche in questo caso sbizzarritevi con frutta fresca o secca, in alternativa sgranocchiate delle verdurine tagliate a listarelle. Per cena potete concedervi del pesce azzurro come merluzzo, cotto in padella o ai ferri. Questo può essere sostituito con della carne bianca, come quella di pollo.

Entrambi li potete condire sempre con succo di limone, appena spremuto e spezie a volontà. Una volta a settimana, potete consumare due uova sottoforma di frittata al naturale, senza niente in mezzo, ricordatevi di contenere l’utilzzo dell’olio quando la preparate. Accompagnate il vostro piatto con verdure di stagione bollite o cotte in padella. Anche in questo caso vige lo stesso principio della macedonia di frutta mattutina: cercate di fare un piatto colorato che non comprenda solo toni del verde ma anche:

  • dell’ arancione, di carote o zucca;
  • il viola, di melanzane e radicchio;
  • il giallo, di peperoni e mais.
Scritto da Karen Angelucci

Scrivi un commento

1000

Linguaggio del corpo: come capire se piaci ad un ragazzo

Zara: tutte le novità per l’abbigliamento

Leggi anche
  • make-up rinfrescanteMake-up rinfrescante per l’estate: i segreti per realizzarlo al meglio

    Come realizzare un make-up rinfrescante? I consigli per avere un trucco ‘a prova d’estate’.

  • abiby yoox beauty boxAbiby e Yoox insieme: la beauty box di luglio per prendersi cura di sé

    Per il mese di luglio Abiby, in collaborazione con Yoox, presenta una beauty box imperdibile: la Vitamin Sea.

  • unghie a forma di rossettoUnghie a forma di rossetto: la nuova tendenza dell’estate 2020

    Sui social sta spopolando una nuova tendenza per le unghie: la lipstick nails, ovvero unghie lunghissime limate a forma di rossetto.

  • denti bianchiDenti bianchi per l’estate: come avere un sorriso perfetto

    Per avere denti bianchi è necessario una cura attenta e l’uso di uno sbiancante.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.