Notizie.it logo

Marco Maddaloni: “Non ho seguito le loro strategie, ho fatto la mia”

marco maddaloni

Marco Maddaloni, ospite a Verissimo, ha raccontato la sua Isola dei Famosi e come ha vissuto le strategie dei compagni.

Marco Maddaloni, vincitore de L’Isola dei Famosi 2019, è stato ospite di Silvia Toffanin e ha raccontato la sua esperienza in Honduras. Il judoka ha parlato soprattutto delle strategie dei suoi compagni di gioco e di come lui, ad un certo punto, abbia scelto di vivere il reality a modo suo, staccandosi in parte dal gruppo.

La strategia di Marco Maddaloni

Marco Maddaloni è il vincitore di questa edizione sfortunata de L’Isola dei Famosi, uno dei pochi che è riuscito a distinguersi dal gruppo. Il judoka, ospite di Verissimo da Silvia Toffanin, ha confessato che, ad un certo punto, ha capito che doveva allontanarsi dalle strategie degli altri naufraghi e condurre un gioco un tantino più individuale. Possibile che sia stata questa la mossa che gli ha consentito di trionfare? Marco ha raccontato: “Non ho seguito le loro strategie, ma ho fatto la mia. È stato un viaggio veramente tosto, bello, brutto e difficile, fatto di discese e salite”.

Maddaloni ha rivelato che, intorno alla settima settimana di permanenza in Honduras, ha capito che non doveva più seguire le volontà del gruppo, ma iniziare a prendere ogni naufrago singolarmente e provare a conoscerlo senza farsi condizionare. Di fatto, il judoka è stato l’unico ad esprimere giudizi personali e non influenzati da quello che il leader delle due fazioni proponeva. Come abbiamo visto, questa edizione de L’Isola dei Famosi, ha visto da una parte Soleil Sorgè e dall’altra Marina La Rosa e attorno a loro i naufraghi che simpatizzavano per l’una o per l’altra. Marco, a modo suo, è riuscito a fare il suo gioco e sembra che questo sia piaciuto molto ai telespettatori, tanto che lo hanno votato portandolo alla vittoria. Lo sportivo è rimasto molto umile, ha cercato di non imporsi sugli altri ed è apparso sempre leale nei confronti degli altri concorrenti.

L’affetto per la famiglia

Questa esperienza in Honduras, gli ha fatto capire ancora di più l’importanza della famiglia e di come, nella quotidianità, questa venga spesso data per scontato.

Durante il reality infatti, Marco ha perso la nonna e questo lutto vissuto a distanza lo ha segnato molto. Proprio in merito a questa scomparsa, Maddaloni ha ammesso: “Prima di partire le ho fatto conoscere mio figlio e l’ho salutata. Questa cosa mi ha tranquillizzato. La sua morte mi ha insegnato molto: da adesso in poi dedicherò un po’ più di tempo a ogni persona a me cara”. L’ex naufrago, proprio durante la diretta della finale de L’Isola, ha chiesto alla mamma di suo figlio di sposarlo e il momento è stato davvero commovente. Maddaloni ha raccontato anche che quando negli ultimi giorni di permanenza in Honduras gli hanno dato la possibilità di scrivere delle lettere ai suoi familiari, quella più importante è stata quella indirizzata alla mamma. Il judoka ha rivelato: “La lettera gliel’ho regalata, dicendole di farmela rileggere ogni volta che commetterò gli stessi errori. La parola che ho usato di più è stata ‘scusa’”.

Insomma, questa avventura honduregna gli ha insegnato a dare più importanza alla famiglia e a chiedere scusa. In conclusione, Maddaloni ha ammesso che non si aspettava tutto questo grande affetto dalle persone e che quando è tornato a Napoli in tantissimi lo hanno fermato per ringraziarlo dei valori trasmessi e questa è stata la sua vittoria più grande.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche