Leggins: come indossarli e gli errori da evitare

| |

Da settimane ormai abbiamo abbandonato jeans e gonne nell’armadio, per dedicare la nostra attenzione a un unico capo di abbigliamento: i comodissimi leggings.

Benché siano molte le donne che detestano questo capo d’abbigliamento, è innegabile che la loro presenza è ancora stabile e sono considerati di grande tendenza. C’è chi li ama e chi li odia, chi li considera un capo da portare solo in casa e chi li sfoggia in ogni occasione. Ma un dato rimane innegabile: sono il capo di abbagliamento più comodo che ci sia. Dalle celebrity alle attrici, tutte indossano i leggings. Ma dietro questo tipo di pantaloni si nascondono tanti strafalcioni e possibili errori di look che possono rovinare il vostro outfit. Nonostante i leggings siano considerati un passe-partout, se non si sa come indossarli si rischia di cadere in facili sbagli.

Leggings: il capo comodo per eccellenza

In queste settimane di isolamento forzato, passate tra le mura domestiche all’insegna del #IoRestoACasa, c’è un capo che più degli altri sta ricevendo grandi consensi da parte di tutte noi.

Da settimane ormai abbiamo abbandonato jeans e gonne nell’armadio, per dedicare la nostra attenzione a un unico capo di abbigliamento: i comodissimi leggings. Un pezzo, spesso maltrattato e denigrato ma che è diventato un ottimo alleato proprio in questo periodo.

Sì, proprio loro, i pantaloni aderenti in tessuto elasticizzato che abbiamo sempre considerato l’indumento sportivo per eccellenza. Ma in realtà, è da anni ormai che questo capo è uscito dalle palestre, per passare dallo sportswear al fashion. Moltissime star li indossano e tante influencer li sfoggiano su Instagram, sia in look sportivi che non.

In questi giorni casalinghi rappresentano il giusto compromesso tra comodità e stile, sempre se vengono abbinati con cura, seguendo alcune regole fondamentali. Basta infatti abbinarli con i capi giusti per creare dei look facili e comodi, perfetti per una quarantena con stile, ma sfruttabili anche post-quarantena.

Leggings, come indossarli: le regole da seguire

C’è chi li odia e chi li ama, ma vi è un’unica certezza: i leggings sono indiscutibilmente comodi. Dal momento che non li indossiamo esclusivamente per fare sport, ci sono delle regole per indossare al meglio i leggings? Assolutamente si!

1. I leggings non sono dei pantaloni

Devi pensare a loro come cugini di primo grado dalla parte della mamma dei collant e dalla parte del papà a dei pantaloni. Ti espongono come una calzamaglia, sono aderenti come una seconda pelle e non lasciano quasi nulla all’immaginazione. I pantaloni, invece, attraverso le tasche e le cuciture riescono a camuffare i difetti e a seconda della linea, possono aiutarti a valorizzare i tuoi punti di forza. Per questo motivo quando indossi i leggings cerca di coprire sempre il lato b evitando top o abiti troppo corti ed abbinali a maglie oversize o abitini dal taglio ad A o a palloncino.

2. Attenzione alle trasparenze!

I materiali sono fondamentali per la buona riuscita del vostro outfit. E non c’è niente di peggio che indossare dei leggings che risultano, una volta addosso, completamente trasparenti. Questo è l’errore peggiore che potete fare! Far intravedere la pelle o peggio gli slip in controluce non è proprio il massimo…

Questo problema non si verifica solamente con i pantaloni chiari, ma talvolta anche il nero può trarre in inganno ed essere più chiaro del previsto. State sempre attente ai materiali che acquistate e accertatevi della loro coprenza.

3. Evitare l’effetto palla di Natale

Sappiamo che c’è chi ama spiccare ed essere stravagante, ma occhio agli effetti deformanti del colore e dei tessuti. In poche parole, se a volte è giusto osare, cerchiamo però di non esagerare. Con i leggings dorati, glitterati e argentati si accentuano i volumi e si rifugge del tutto l’effetto snellente.

4. Leggings: scegliere le fantasie con furbizia

Se ai noiosi leggings neri preferite dei leggings a fantasia, state attente a scegliere quella giusta!

A righe: optare sempre per quelle verticali a strisce sottili dall’effetto snellente. Quelle orizzontali sottolineando il diametro delle gambe ingrassano e accorciano.

A fiori: quelle con fiori ampi tendono ad accentuare i volumi, preferisci quindi quelle con micro fantasie.

5. Leggings a metà polpaccio: perfetti per la palestra

Inutile perdere tempo con i leggings a tre quarti non ti donano perché tagliano la gamba sul polpaccio e invece di slanciarti ti inchiodano al suolo accorciando la figura. Se ne possiedi un paio, indossalo per l’attività sportiva in palestra.

6. Per andare sul sicuro punta sul nero

I leggings neri infatti possono essere indossati da tutte le donne a prescindere da taglia e peso. Opta per tessuti più spessi ed escludi quelli lucidi che mettono in risalto i difetti della gamba accentuando i volumi. Ti sarà inoltre più facile abbinarli a qualunque look.

Camminare in casa: come fare

Potete praticare attività fisica e mantenervi in forma, anche senza uscire di casa oppure altri attrezzi come appunto il tapis roulant. Le alternative alla palestra e ai centri sportivi sono varie e possono garantirvi tutto il necessario per allenarvi, nonostante il periodo di quarantena. Si può praticare sia la camminata veloce che la corsa stando semplicemente tra le mura della propria casa.

Una tecnica di questo tipo aiuta a bruciare le calorie e tonificare i muscoli. Una camminata in casa, se fatta in modo sostenuto e a un buon ritmo, permette di bruciare dalle 60 alle 70 calorie in pochissimo tempo. Si consiglia di allenarsi per almeno mezz’ora, anche se 20 minuti possono essere un ottimo traguardo e obiettivo.

Un allenamento che si può svolgere almeno 4 volte a settimana. Per intensificarlo, una corsa sul posto e degli esercizi di work out possono completare la sessione. Per cominciare a camminare in casa, bisogna munirsi dei seguenti accessori e strumenti:

  • Scarpe da ginnastica
  • Abbigliamento comodo
  • Una bottiglietta d’acqua per idratarsi ed espellere le tossine.

Prima di cominciare la camminata in casa, si consiglia un po’ di stretching per riscaldare e distendere i muscoli. Lo stretching bisogna farlo sia all’inizio che alla fine dell’allenamento per rilassare i muscoli. Potete anche rilassare la mente con alcuni esercizi di yoga oppure pilates. Potete camminare sia avanti che indietro, fare dei piccoli saltelli o anche degli slalom per rendere il percorso più dinamico.

I migliori leggings snellenti

Ma i leggins snellenti funzionano? . I migliori, al momento, che possiate trovare in commercio sono quelli di Silene Wear. Più che definirli leggings snellenti, si tratta di un vero e proprio trattamento cosmetico che ha le seguenti caratteristiche testate e verificate:

  • Rassodano, trasformano e snelliscono il corpo grazie alla tecnologia
  • Sono realizzati in materiale elasticizzato che rende ancora più aderente il fisico
  • Il design è ergonomico per adattarsi alle curve
  • Potete indossarli sia in ambito sportivo che casual
  • S’indossano in palestra per le vostre sessioni di allenamento
  • Resistono ai raggi ultra violetti
  • Vanno benissimo da indossare sotto i vestiti per via dell’effetto ventilato.

Per chi volesse saperne di più, può cliccare qui o sulla seguente immagine xlegginspushup provalo adesso

Inoltre, si differenziano dagli altri leggings che sono disponibili in commercio in quanto sono realizzati con dei tessuti cosmetici che incapsulano lo spray all’interno e, sfregando con la pelle, rilascia il principio attivo al corpo. Un trattamento cosmetico molto facile da usare in quanto basta spruzzare lo spray all’interno del leggings e cominciare a indossarli per beneficiare di ogni aspetto e trasformare in questo modo il vostro corpo.

Essendo un prodotto originale ed esclusivo, non è disponibile nei negozi fisici o siti di e-commerce online. L’unico modo per acquistarlo è tramite il sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo con i propri dati che sono trattati nel rispetto della privacy e attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. Il prodotto è in promozione stagionale al costo di 59 € per un paio di leggings invece di 109 € con spedizione gratuita e lo sconto del 50% con lo spray snellente in omaggio. Il pagamento si effettua sia con carta di credito o Paypal, ma anche in contrassegno, ossia in contanti al corriere al momento della consegna.

Scrivi un commento

1000

Abiti orientaleggianti per l’inverno di Luisa Beccaria

Il vintage contemporaneo di Abed Mahfouz

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.