La sfida nella sfida tra X Factor e Amici: Maria De Filippi vs Simona Ventura

La rivalità tra i due più famosi talent show della televisione italiana è anche, senza ombra di dubbio, la sfida tra le due primedonne del piccolo schermo, le regine degli ascolti Maria De Filippi e Simona Ventura. Che più diverse non potrebbero essere e infatti è noto che non si trovino particolarmente simpatiche.

E allora, dopo tanti giudizi e pagelle sugli aspiranti artisti di Amici e X Factor vediamo di parlare un po' di loro.

La caratteristica che più salta all'occhio della De Filippi è uno stile di conduzione, se così possiamo dire, minimale: la moglie di Costanzo sta sulla scena quasi da comparsa, dando per scontato di non essere il centro dell'interesse del pubblico. Si nasconde, parla poco, si intromette meno e a volte sembra limitarsi al ruolo dell'annunciatrice, lasciando ai suoi ospiti e ai suoi concorrenti tutto lo spazio che desiderano.

Simona Ventura è invece esuberante, eccessiva, fracassona e narcisa: è la classica conduttrice che pensa di essere lei stessa lo spettacolo, che più che presentare partecipa e che catalizza l'attenzione del pubblico in ogni modo, spesso mettendo in ombra chi gli sta intorno.

A dirla tutta la Ventura nazionale ha l'aria di una talmente convinta delle sue capacità da credere di poter portare al successo qualsiasi programma, grazie al suo carisma e al suo senso dello spettacolo.

Anche se così non è per certo, visto che anche lei ha avuto i suoi clamorosi flop: da Colpo di genio (che pure nelle edizioni precedenti, quando si chiamava I cervelloni, aveva riscosso un buon successo) al preserale Le tre scimmiette, cancellato dopo poche puntate.

Insomma meglio la De Filippi, la cui naturale timidezza e ritrosia riesce – alle volte – a contenere il trash dilagante di certe sue trasmissioni, come C'è posta per te o Uomini e donne, e a limitare i danni.

L'urlante Ventura invece, senza la guida e l'ironia della Gialappa's o di un Gene Gnocchi, appare per quella che è: una signora volgarotta e con poche letture sulle spalle palesemente impreparata per condurre qualcosa che vada oltre il dibattito tra i concorrenti di un reality. Cosa che ieri sera ha fatto notare Morgan stesso, altro "giudice" di X Factor, quando in un divertente filmato andato in onda durante la diretta ha dichiarato che mentre lui tenta di discutere di musica con le colleghe non si può parlare che di «stronzate».

Forse anche per Maria De Filippi si potrebbe dire qualcosa di non molto diverso, ma almeno lei sembra essere consapevole dei suoi limiti e si prende molto meno sul serio. In più appare davvero affezionata ai suoi ragazzi e in una televisione che è il trionfo del cinismo non è poca cosa.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
Contents.media