Helena Bonham Carter: tutto sull’attrice

Ha 56 anni ed è una delle attrici più iconiche di Hollywood: Helena Bonham Carter vanta una carriera incredibile e la sua versatilità le regala successi

È forse uno dei volti più versatili ed espressivi del mondo del cinema hollywoodiano: Helena Bonham Carter, classe 1966, ha preso parte a numerosi progetti cinematografici riscuotendo sempre un enorme successo.

Personalità di spicco, trasformismo unico: che cosa sappiamo dell’attrice britannica?

Helena Bonham Carter: la vita e la carriera dell’attrice

Nata a Londra, in un quartiere chiamato Golders Green, il 26 maggio 1966 sotto il segno dei Gemelli, Helena Bonham Carter ha attualmente 56 anni. L’attrice nasce in una famiglia ricca di importanti personalità. Il padre, Raymond Bonham Carter, era un banchiere inglese, figlio di un importante politico liberale e di Violet Bonham Carter, nota scrittrice. La madre, Elena Popper de Callejón, era una psicoterapeuta inglese, figlia a sua volta di una nota pittrice e del diplomatico spagnolo Eduardo Propper de Callejón.

L’infanzia di Helena non è da considerarsi delle più rosee; quando aveva solamente 5 anni, infatti, l’attrice visse sia l’esaurimento nervoso della madre, sia la paralisi del padre, dovuta alle complicazioni di un intervento chirurgico al cervello. Durante il periodo di convalescenza del padre in ospedale, Helena Bonham Carter decise di iscriversi a un concorso di poesia, vincendolo. Utilizzò i soldi del concorso per apporre una sua fotografia all’interno di un catalogo di casting: voleva entrare a fare parte del mondo dello spettacolo.

Si è esibita nel 1982 come Giulietta nella scuola di Westminster e successivamente nello sceneggiato tratto dal romanzo di K.M. Peyton Un giardino di Rose.

Il debutto come attrice arriva nel 1986 con Lady Jane, diretto da James Ivory. Subito dopo Helena recita in Camera con vista, film che anticipa Lady Jane e che sancisce, di fatto, l’inizio del suo successo da attrice. Da quel momento, infatti, Helena Bonham Carter comincia ad apparire in diversi film sia per la televisione, sia per il cinema, riuscendo a vestire quasi sempre i panni della protagonista: la strada verso il successo era ufficialmente cominciata.

La carriera di Carter inizia ad arricchirsi di esperienze e di progetti interessanti; gli anni ’90 sono per lei una miniera d’oro in fatto di esperienze attoriali. L’attrice, infatti, comincia a recitare in alcuni film di Hollywood, riscontrando un piacevole consenso da parte del pubblico. Grazie alla sua interpretazione in Le ali dell’amore, Carter riceve la sua prima nomination ai Premi Oscar. Se però si deve parlare di una vera e propria esplosione di fama, ci si deve agganciare a Bellatrix Lestrange, personaggio da lei interpretato nella nota saga cinematografica di Harry Potter.

Dopo tale successo Carter comincia a recitare nei film di Tim Burton (suo ex compagno), tra cui è bene ricordare: Big Fish, La fabbrica di cioccolato, Dark Shadow e Sweeny Todd, Alice in Wonderland. Nominata nel 2009 tra le più grandi attrici di tutti i tempi Helena Bonham Carter ha recitato in tanti altri importanti film, come Il discorso del re, Les Misérables (musical), The Lone Ranger (2013), Cenerentola (2015), Suffragette (2015), Alice attraverso lo specchio (2016), Ocean’s 8 (2018), The Crown (2018, stagione 3 e stagione 4).

Tra i suoi progetti più recenti compaiono Enola Holmes (2020) ed Enola Holmes 2 (2022), in cui l’attrice intepreta la madre della protagonista, Eudoria Holmes.

La vita privata di Helena Bonham Carter

Dal 1994 al 1999 l’attrice britannica è stata legata sentimentalmente all’attore Kenneth Branagh. Nel 2001, invece, ha intrapreso una relazione d’amore con il noto regista Tim Burton, da cui ha avuto due figli: Billy Ray (2003) e Nell (2007). Dopo alcuni anni i due decidono di separarsi all’inizio del 2014, rendendo però nota la notizia solo alla fine dell’anno.

Helena Bonham Carter è una personalità iconica del cinema; il suo stile non convenzionale e decisamente eccentrico la rende ancora più interessante. Amante della moda, ha più volte dichiarato che le sue due muse ispiratrici sono la stilista Vivienne Westwood e la storica Maria Antonietta.

Scritto da Marta Mancosu
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com