Cos’è la giornata mondiale del colore: quello che non sai sull’evento

Che cos'è la giornata mondiale del colore: lo scopo dell'evento e il significato dei colori.

La Giornata mondiale del colore è un evento che si festeggia il 6 maggio e cerca di sensibilizzare i bambini sull’esistenza di coetanei più svantaggiati di loro.

Cosa è la giornata mondiale del colore

Il World Kids Colouring Day o Giornata mondiale del colore ricorre ogni anno il 6 maggio, sin dal 2008.

L’evento è dedicato in particolare ai bambini ma nessuno vieta anche ai più grandi di divertirsi durante questo giorno speciale. La giornata del colore è stata istituita con il fine di sensibilizzare soprattutto i più giovani sull’esistenza di bambini più bisognosi di loro, che forse non possono ‘vedere la vita a colori’ ma sono costretti dalle situazioni in cui vivono a vedere tutto nero. Con questa giornata i bambini quindi usano i loro colori, dai pastelli ai colori a tempera, per rendere il mondo migliore e più colorato.

I colori, come è noto, influenzano anche la nostra psicologia quotidiana: le pubblicità, i siti web, la tv studiano anche l’accostamento giusto di colori per attrarre l’attenzione su un determinato oggetto, scritta o messaggio. Inoltre è nota la medicina alternativa della cromoterapia, che si basa sull’uso dei colori per aiutare le persone a trovare un equilibrio fisico e psichico. Per la cromoterapia i colori hanno vari significati: il rosso ad esempio è associato alla forza ma anche al desiderio; il colore giallo è associato all’ottimismo e per molti stimola lo studio; il blu è un colore che aiuta a calmarsi; il verde è armonia e speranza.

Non dobbiamo dimenticare che tra i colori ci sono anche il bianco e il nero. Mentre il primo simboleggia la purezza e la giovinezza, il nero lo vediamo così perché trattiene tutti i colori e non ne rimanda nessuno verso i nostri occhi.

I colori: curiosità

Secondo alcune indagini e studi ci sono dei colori maggiormente preferiti dalle persone: il blu e il verde, ad esempio, sono due dei colori preferiti più diffusi; il viola è un colore preferito maggiormente dalle donne.

Le donne poi preferiscono i colori più tenui mentre gli uomini quelli più accesi e brillanti.

Nell’ambito dell’arredo degli interni, molti si basano sull’arte cinese del Feng Shui, che si basa proprio sull’uso dei colori per rendere un ambiente più equilibrato e quindi rendendo chi abita la casa più felice. Il giallo ad esempio è un colore adatto alla camera dei più piccoli perché porta allegria mentre il verde è adatto alla cucina perché, secondo il Feng Shui, favorisce la digestione.

L’arcobaleno è uno dei fenomeni naturali che subito ci dà allegria e ci mette di buon umore, ciò proprio per i suoi colori. Esso è un fenomeno ottico atmosferico prodotto grazie all’incontro della luce del sole con goccioline di acqua. L’arcobaleno, simbolo di speranza e di rinascita anche perché spesso appare nel cielo dopo un temporale con i primi raggi di sole, è composto da sette colori: rosso, arancione, giallo, verde, blu, indaco e violetto.

Scritto da Megghi Pucciarelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Maria Montessori: tutto sull’educatrice e pedagogista

Chi è Shira Haas: tutto sulla protagonista di The Unorthodox

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.