Funerale Fabrizio Frizzi, l’omaggio di Conti e Clerici

Carlo Conti e Antonella Clerici salutano Fabrizio Frizzi con la preghiera degli artisti. Tanta la commozione.

Carlo Conti e Antonella Clerici hanno unito le forze per salutare il collega Fabrizio Frizzi. I due conduttori televisivi Rai, infatti, hanno recitato insieme la preghiera degli artisti. La commozione è stata difficile da trattenere.

Il saluto a Fabrizio Frizzi

A salutare Fabrizio Frizzi sono stati anche Carlo Conti e Antonella Clerici.

I due volti noti della televisione italiana hanno recitato insieme la preghiera degli artisti. A cominciare è stata la Clerici.

“Siamo pittori, scultori, musicisti, attori, poeti, danzatori, conduttori televisivi. Siamo i tuoi piccoli che amano vivere sulle ali della poesia. Per poterti stare più vicino, e per aiutare i fratelli a guardare più in alto nel tuo cielo e più in profondità nel loro cuore”, questo il passo toccante letto dalla conduttrice.


Dopo questa prima parte, a prendere la parola è stato Carlo Conti. Il conduttore aveva un grande rapporto di amicizia con Fabrizio Frizzi. I due, infatti, avevano anche co-partecipato alla staffetta per l’Eredità.

“Ti preghiamo per noi, per tutti gli artisti, per il mondo distratto – ha cominciato Conti. Fa’ che possiamo aiutare tutti gli uomini a scoprire qualcosa di Te, attraverso la nostra arte. La nostra vita sia un canto di lode alla tua bellezza e le nostre opere i raggi luminosi che illuminano le strade degli uomini come ha fatto Fabrizio“.

Fabrizio tutte le sere entrava nelle case di milioni di italiani. Con il suo fare pacato, la sua gentilezza e il suo sorriso metteva di buon umore i telespettatori. Il suo modo di fare così garbato era per il profondo rispetto che nutriva per il suo lavoro e soprattutto per chi lo guardava da casa. “E’ sempre un onore quando la gente decide di aprirti la porta di casa propria e bisogna ricordarsi di chiedere il permesso prima di entrare”, aveva dichiarato in un’intervista in passato.
Fabrizio FrizziCarlo Conti e Fabrizio Frizzi hanno condotto insieme a L’Eredità

L’arrivo del feretro

L’arrivo del feretro, presso la Chiesa degli Artisti a Piazza del Popolo a Roma, è stato accolto da un caloroso applauso. Un applauso durato diversi minuti e che dimostra l’amore che in questi anni Frizzi aveva saputo conquistarsi. Dal 1980, la sua prima volta in TV, ad oggi, infatti, il conduttore è stato sempre molto amato dal pubblico. La sincerità e la gentilezza che hanno conquistato gli italiani sono stati ricordati da tutti i suoi colleghi, alcuni anche amici da molti anni. Sui social un vero e proprio cordoglio per ricordare il conduttore, ma soprattutto l’uomo.

Al funerale non poteva mancare l’ex moglie Rita Dalla Chiesa. L’ex conduttrice di Forum e Fabrizio Frizzi si erano uniti in matrimonio nel 1995. Nonostante la loro storia d’amore sia finita dopo 15 anni, tra i due era rimasta sempre una sincera amicizia. “Fabrizio è entrato nel cuore di tutti gli italiani” ha affermato Rita Dalla Chiesa ai microfoni di Tg1.

Scritto da Alice Sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

L’Eredità: Carlo Conti conduttore dopo Fabrizio Frizzi

Come cucinare il polpo surgelato in pentola a pressione

Leggi anche
  • simboli contro violenza donneDalle scarpe rosse alla panchina: tutti i simboli contro la violenza sulle donne

    Dalle scarpe rosse alle panchine che colorano le piazze: ecco quali sono tutti i simboli più conosciuti contro la violenza sulle donne.

  • cosa significa demigirlCosa significa Demigirl e perché è importante saperlo

    Cosa significa essere Demigirl: la definizione e l’importanza di saper distinguere l’identità di genere dall’orientamento sessuale di una persona.

  • Giampiero Galeazzi malattiaGiampiero Galeazzi malato da tempo: “Non ho il Parkinson, ma il diabete”

    “Non ho il Parkinson, ho problemi di diabete. La salute va su e giù, come sulle montagne russe”, aveva detto nel 2019 in una delle sue ultime apparizioni.

  • venezia top ginnastica ragazze 2Venezia, top di ginnastica vietato alle ragazze: “Distraggono i maschi”

    A Venezia ha fatto molto discutere la decisione di un’insegnante che ha vietato alle ragazze di indossare il top sportivo durante l’ora di ginnastica.

Contents.media