Differenza fra smalto permanente e smalto semipermanente

Lo smalto permanente e quello semipermanente sono composti da gel e da un qualsiasi smalto. Viene applicato solitamente come uno smalto qualsiasi da esperti del settore estetico della manicure; l’asciugatura delle unghie viene fatta tramite raggi UV che permettono una resistenza maggiore del prodotto.

In realtà la differenza tra smalto permanente e semipermanente è minima: il primo dura di più nel tempo e, per questo motivo, lo smalto ha una consistenza più densa; il secondo dura meno e lo smalto è molto più diluito. Di conseguenza, lo smalto permanente per essere tolto dovrà utilizzare strumenti precisi perché non facilmente rimovibile con metodi caserecci; lo smalto semipermanente può essere tolto anche autonomamente con acetone e un bastoncino di legno piatto per grattare l’unghia.

Scritto da Erika Masci
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come togliere Smalto Permanente Shellac

durata smalto permanente

Leggi anche
  • tendenze make-up estate 2021Tendenze make-up estate 2021: i look e i prodotti top

    Glassy skin e look natural, ma anche libertà di fantasie e colori: ecco le tendenze make-up per l’estate 2021.

  • come proteggere capelli al soleCome proteggere i capelli al sole: oli e spray per una chioma sana

    Non solo la pelle: in estate bisogna proteggere anche i capelli dai raggi solari che potrebbero danneggiarli. La guida dei prodotti da acquistare.

  • come scegliere il pennello giustoCome scegliere il pennello giusto per il fondotinta: le tipologie

    A lingua di gatto, kabuki, pennello da cipria: come scegliere il pennello di fondotinta giusto per le proprie esigenze.

  • skinification cosa èSkinification, cos’è la nuova tendenza in fatto di make up

    Il mondo beauty si aggiorna con una nuova tendenza che si prende cura della nostra bellezza senza trascurare alcun dettaglio. Cosa è la skinification.

Contents.media