Come idratare la pelle dopo il sole: tutti i consigli

L'idratazione della pelle è importante soprattutto in estate. Abbronzatura e salute della pelle possono andare d'accordo con alcuni accorgimenti.

D’estate la tentazione di passare ore sotto al sole per avere una bella abbronzatura è forte ma occhio all’idratazione. Perché sole e salute della pelle possano vivere in equilibrio occorre prestare attenzione non solo all’esposizione solare, con le dovute protezioni, ma anche al dopo. Come prendersi cura della pelle?

Come idratare la pelle dopo il sole

Dopo l’esposizione al sole alcuni dei sintomi che puoi riscontrare sono pelle che tira o screpolata, arrossamenti, eritema solare, perdita di elasticità o magari la comparsa di macchie solari. La crema protettiva non basta, per il benessere della pelle occorrono dei trattamenti anche post esposizione solare. Prodotti specifici sono in grado di lenire o minimizzare alcuni fastidiosi effetti delle radiazioni e soprattutto ridare idratazione.

Il primo step post sole è la detersione.

La detersione della pelle, sia di viso che di corpo, è fondamentale per rimuovere i residui di prodotto solare e le impurità accumulate, che siano sudore, sabbia, o cloro. Consigliabile è utilizzare un detergente privo di sostanze alcoliche e profumi, spesso fotosensibilizzanti, che pulisca a fondo ma rispettando il film idrolipidico di protezione della pelle, e che quindi non la disidrati. In caso di problematiche cutanee come eritemi o macchie, il detergente deve essere molto delicato per non aggravare la condizione, meglio se contenente ingredienti con azione lenitiva e restitutiva.

Il secondo step è l’idratazione. ​La pelle sotto al sole è continuamente sottoposta a effetti degenerativi e a fattori esterni come i raggi UV ed è quindi necessario ristabilire una corretta idratazione cutanea. Sia per il viso che per il corpo scegli un prodotto con proprietà idratanti ed emollienti, in fluido o in crema corposa. Dovrebbe essere in grado di ridurre screpolature e desquamazione con azione rapida e di lunga durata. Per fare questo scegli la formula più giusta per le tue esigenze: magari evita i burri adatti al periodo invernale, e preferisci texture leggere ma dall’azione lenitiva.

Non dimentichiamo l’idratazione dall’interno. Un litro e mezzo di acqua ogni giorno è la dose minima consigliata. Puoi anche scegliere un’acqua detox del gusto che preferisci per apportare anche sali minerali e vitamine oltre che idratazione. In questo modo l’aspetto della pelle sarà più sano e farai del bene all’intero organismo. ​

Scritto da Evelyn Novello
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come eliminare le occhiaie velocemente

Alluce valgo: come prevenirlo e curarlo

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.