Come fare un buon massaggio ai piedi: consigli e benefici

Come fare un buon massaggio ai piedi? Le tecniche e i benefici che otterrete.

Il massaggio ai piedi è un vero e proprio metodo di rilassamento e, se fatto nel modo giusto, può anche alleviare diversi disturbi: mal di testa, ansia, dolori alle articolazioni e mal di stomaco. La cosa positiva del massaggio ai piedi è che può essere fatto in qualunque momento della giornata e che non serve un esperto del settore per trovare giovamento.

E’ importante, però, seguire dei consigli ed evitare alcuni errori.

Come fare un buon massaggio ai piedi?

I piedi sono un punto molto delicato del nostro corpo perché sono attraversati da moltissime terminazioni nervose. Non a caso, la riflessologia plantare si occupa proprio di ristabilire l’equilibrio energetico del corpo tramite massaggi specifici. Se non potete andare da un bravo riflessologo, che per essere tale deve aver seguito un corso ad hoc, potete sempre optare per un fai da te.

Advertisements

Ovviamente, non stiamo parlando dello stesso messaggio che vi farebbe un esperto del settore, ma ne trarrete comunque un grande beneficio.

Innanzitutto, avvertirete subito un effetto rilassante. I piedi ci sorreggono per tutta la giornata e, arrivati a sera, hanno bisogno di un po’ di coccole. Inoltre, facendo un bel massaggio prima di andare a dormire, migliorerete la qualità del sonno. Come se non bastasse, grazie alla manipolazione dei piedi è possibile diminuire il gonfiore, alleviare il senso di pesantezza e migliorare sia l’umore che l’irritabilità.

riflessologia plantare

Massaggio ai piedi: le tecniche

Per eseguire un buon massaggio ai piedi, ci sono tre tecniche differenti. Possibilmente, fatelo dopo aver fatto un pediluvio: vi sentirete maggiormente rilassate. Potete utilizzate una qualsiasi crema idratante oppure un olio naturale come quello di cocco o di jojoba.

Questi prodotti ammorbidiranno la pelle, nutrendola in profondità. Potete farlo sia a voi stesse che riservarlo a qualche persona a voi cara.

  • Tecnica della pressione graduale: afferrate il piede e giratelo con la pianta rivolta verso di voi. Iniziate a strofinare la pianta aumentando gradualmente la pressione e spostandovi dall’alto verso il basso. Ripetete l’operazione al contrario partendo dal tallone e risalendo verso le punte, diminuendo man mano l’intensità della pressione.
  • Tecnica circolare: afferrate il piede come nella tecnica precedente e iniziate a muovere le dita con un movimento circolare in senso orario. Ripetete per due giri completi di tutta la pianta e poi procedete in senso antiorario.
  • Massaggio alle dita dei piedi: iniziate afferrando un dito alla volta e tirandolo delicatamente. Frizionate la parte posteriore del dito con la base del pollice, con movimenti dal basso verso l’alto. Intrecciate le dita della mano con quelle del piede e fate piccoli movimenti avanti e indietro.
Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Julia Child: la cuoca che portò la cucina francese in America

Chi è Eleonora D’Urso: curiosità sulla sorella di Barbara

Leggi anche
  • dolori alle gambe ciclo rimediDolori alle gambe durante il ciclo: rimedi e consigli utili

    Arriva il ciclo e avete dolore alle gambe? Qui di seguito i rimedi per migliorare la situazione.

  • pressoterapia benefici e controindicazioniPressoterapia: cos’è, benefici e controindicazioni

    In cerca di un trattamento estetico per dimagrire? Avete già provato la pressoterapia? Qui di seguito cos’è e come funziona.

  • fisioterapia quando serveFisioterapia: i consigli per capire quando serve realmente

    In cerca di un fisioterapista? Qui di seguito i consigli per capire se serve realmente oppure no.

  • 
    Loading...
  • dipendenza da sigarettaDipendenza da sigarette: conseguenze e come smttere

    La dipendenza da sigaretta si può sconfiggere con il miglior prodotto naturale che permette di smettere di fumare in modo sano.

Contents.media