Pediluvio: tipologie, proprietà e benefici di un rimedio antichissimo

Il pediluvio è un rimedio antichissimo, che consente a piedi stanchi e gonfi di tornare a 'rilassarsi': tipologie, proprietà e benefici.

Per i piedi stanchi e gonfi, non c’è niente di meglio che un bel pediluvio. Un rituale antichissimo, che ha tante proprietà e benefici. Ne esistono diverse tipologie e ognuna di loro consente di ritrovare il rilassamento ‘andato perso’.

Pediluvio: proprietà e benefici

Le proprietà e i benefici sono, senza dubbio, noti a tutti. Il pediluvio non è altro che l’immersione dei piedi in una bacinella d’acqua tiepida, calda o fredda, con l’aggiunta di alcuni ingredienti come il bicarbonato di sodio, il comune sale da cucina e anche altro.

Le tipologie di pediluvio possono essere molteplici:

  • Per piedi freddi: è particolarmente utilizzato in inverno, onde scongiurare il pericolo geloni, così frequente nelle basse temperature. Questo viene spesso effettuato con acqua tiepida, a cui si possono aggiungere delle fettine di zenzero, qualche goccia di eucalipto e, volendo, anche un po’ di panna liquida, che fungerà da emolliente.
  • Per piedi caldi: non viene fatto in acqua calda ma fredda, a cui si aggiungono foglioline di menta o olio essenziale di menta, un po’ di succo di limone e, volendo, anche un po’ di lavanda, fresca o in estratto.
  • Pediluvio anti-odore: con acqua calda e aceto di mele.
  • Per piedi particolarmente morbidi: con acqua calda, aceto di mele, un bicchiere di latte e un po’ di sale integrale.

Per ciò che riguarda le proprietà e i benefici del pediluvio, ricordiamo che questo è particolarmente indicato in caso di piedi stanchi, caviglie gonfie, stanchezza generalizzata, gonfiori localizzati nella parte inferiore delle gambe. Un buon pediluvio è sempre un qualcosa che ci fa stare bene. Se, poi, aggiungiamo ingredienti rilassanti come la lavanda, il benessere e il relax è assicurato. Può diventare anche un rito da effettuare prima di andare a dormire, per prendere sonno più facilmente. Al termine del pediluvio, è sempre consigliato di massaggiare i piedi con una buona crema, in modo da renderli idratati e morbidi.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • menopausa integratoreMenopausa integratore: benefici e il miglior del momento

    L’integratore per la menopausa aiuta ad affrontare una fase delicata di questo tipo che permette di ridurre i sintomi come le vampate o sbalzi di umore

  • libido femminileLibido femminile: come riattivarla a settembre

    Si può riattivare e ritrovare la libido femminile bassa grazie a una alimentazione adeguata e anche ad attività come lo yoga che allontanano lo stress.

  • estrattore di succoEstrattore di succo a freddo: le migliori ricette per l’autunno

    Con l’estrattore di succo si possono preparare ricette gustose e semplici a base di melograno, mela e carote per bevande nutrienti e benefiche.

  • mal di piediMal di piedi e gambe: i migliori consigli e rimedi utili

    L’alluce valgo, l’insufficienza venosa, il caldo eccessivo e la stanchezza sono le cause principali del mal di piedi e gambe che comporta difficoltà.

Contents.media