Brendan Fraser: tutto sull’attore de “La mummia”

Ha 54 anni e una carriera attoriale ricca di successi. Brendan Fraser, il protagonista assoluto de "La mummia" torna al cinema con "The Whale".

Attore di grande successo con una carriera ricca di importanti interpretazioni, Brendan Fraser arriva al cinema con il nuovo film di Darren Aronosfsky The Whale, ma dice “no” ai Golden Globes.

Che cosa si può raccontare sulla vita dell’attore? Scopriamo insieme qualcosa in più.

Brendan Fraser: tutto sull’attore de La mummia

Nato a Indianapolis il 3 dicembre 1968 sotto il segno del Sagittario, Brendan Fraser ha attualmente 54 anni. Di origini irlanesi, scozzesi, tedesche, ceche e franco-canadesi, Fraser ha tre fratelli maggiori.

Durante l’infanzia si è dovuto trasferire diverse volte con la famiglia, spostandosi tra Seattle, Washington, Ottawa, Paesi Bassi e Svizzera. Ha frequentato l’Upper Canada College a Toronto.

Il suo interesse verso il mondo della recitazione avviene dopo la visione del suo primo spettacolo teatrale a Londra: Brendan Fraser decise di volere intraprendere proprio quella strada.

Dopo il conseguimento della laurea presso il Cornish College of the Arts di Seattle, Fraser inizia a recitare in un piccolo college di recitazione a NY, fermandosi poi a Hollywood per potere lavorare nel mondo del cinema.

La sua carriera attoriale comincia nel 1991 con Dogfight – Una storia d’amore, in cui veste i panni di un marinario diretto in Vietnam. Da quella prima esperienza Brendan Fraser ottiene il suo primo ruolo da protagonista e recita in Il mio amico scongelato, riscuotendo un curioso successo.

Tra tutte le sue interpretazioni, quella di Rick O’ Connell è sicuramente una delle più importanti. L’attore, infatti, nel 1999 viene chiamato a vestire i panni del protagonista de La mummia, insieme a Rachel Weisz. Il film riscosse sin da subito un enorme successo, tanto da aggiudicarsi ben altri due capitoli: La mummia – Il ritorno (2001) e La mummia – La tomba dell’imperatore (2008).

In quegli anni – era il 2002 – Fraser partecipa anche a tre puntate di Scrubs – Medici ai primi ferri vestendo i panni di Ben, ma sono numerose le occasioni in cui l’attore ha potuto dare prova della sua grande versatilità artistica.

Tra i suoi lavori più recenti si ricordano i film No Sudden Move (2021) diretto da Steven Soderbergh in cui Fraser recita nella parte del gangster Doug Jones. Nel 2022, invece, è il protagonista del film drammatico The Whale diretta da Darren Aronofsky, in cui interpreta Charlie, un professore universitario di oltre 250 Kg recluso in casa. La pellicola è presentata anche alla 79 esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, in cui lo stesso Fraser riceve una brillante standing ovation da parte di tutto il teatro.

Grazie a quest’ultima interpretazione, Brendan Fraser è invitato alla cerimonia dei prossimi Golden Globes, ma l’attore ha rifiutato l’invito di partecipazione, a causa di questioni passate (e irrisolte) per lui ancora molto sensibili. Nel 2018, infatti, Fraser ha accusato l’ex presidente dell’Hollywood Foreign Press Association (HFPA abbreviata), Philip Berk, di molestie durante un evento del 2003. Proprio da tale episodio deriva il suo rifiuto di partecipare alla cerimonia e la sua volontà di non volere prendere parte a qualcosa che ha a che fare con l’HFPA, che ha esplicitamente dichiarato di “opporsi fermamente alle molestie sessuali“. Inoltre, stando a diversi rumors circolanti sul web, pare che l’associazione sia tornata da Fraser e gli abbia chiesto di rilasciare una dichiarazione congiunta in cui si dice che lo stesso attore avrebbe dovuto prendere come uno scherzo e non come un’avance sessuale l’episodio avvenuto con Berk. Inutile dire che Brendan Fraser abbia fortemente rifiutato tale richiesta.

La vita privata di Brendan Fraser

L’attore nel 1993 conosce Afton Smith, con la quale si lega sentimentalmente nel 1998 (anno delle nozze) e dalla quale ha avuto tre figli. Dopo molti anni di amore, la coppia decide di divorziare nel 2008.

Scritto da Marta Mancosu
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com