Chi era Amedeo Modigliani: storia del pittore italiano

Si è formato in Italia, ma è sbocciato a Parigi e ha coltivato nella capitale francese la sua più grande passione: la pittura.

Come spesso accade ai grandi artisti, Amedeo Modigliani, è stato apprezzato forse più a posteriori. Con il suo stile più arcaico riesce a trovare una linea identificativa lontana dalle correnti contemporanee.

Chi era Amedeo Modigliani

Amedeo Clemente Modigliani (Livorno, 12 luglio 1884 – Parigi, 24 gennaio 1920), è stato un pittore e scultore italiano.

Cresce insieme ai fratelli e genitori in una situazione economica non semplice. Dopo la bancarotta delle società agricole del padre è la forza di volontà della madre a salvarli.

chi era amedeo modigliani

La donna riesce a tirare su la famiglia con i ricavi provenienti dalle scuole da lei fondate e occuparsi contemporaneamente dell’istruzione dei figli.

Il percorso accademico di Amedeo si interrompe presto per via di gravi problemi di salute iniziati con una febbre tifoide trasformata in tubercolosi. La malattia lo avvicina però all’arte e inizia a disegnare da autodidatta avvicinandosi al movimento dei macchiaioli.

L’inizio della carriera artistica

Decide di iscriversi alla “Scuola libera di Nudo” di Firenze nel 1902 e l’anno successivo a Venezia seguendo gli stessi corsi. Decide successivamente di partire per Parigi, culla delle avanguardie.

Qui si appassiona ad alcuni lavori, finché non scopre lo stile di Paul Cézanne che lo sconvolge.

chi era amedeo modigliani

Riesce a trovare il suo ricevendo le influenze delle varie correnti contemporanee. Rimane però sempre indipendente e si distingue tra tutti per la sua rapidità nella realizzazione dei ritratti. Oltre alla pittura scopre la scultura e grazie alla stima di un collega riesce a conoscere Constantin Brancusi e il grande Pablo Picasso.

In questo periodo definisce i suoi volti, piatti e caratterizzati da occhi a mandorla e colli lunghi. Crea il suo stile anche nella scrittura ma è costretto a cambiare materiale e abbandonare poi la pratica per via della sua tubercolosi.

La passione per i nudi e la vita spericolata

A chiedere un suo ritratto sono stati in tanti, soprattutto colleghi del tempo, come il pittore messicano Diego Rivera. Nel 1917 presenta la sua prima vera mostra e qui il pubblico rimane sconvolto per la scelta di presentare dei nudi. La polizia giudica immorale la sua presentazione e gli impone di chiudere la mostra.

chi era amedeo modigliani

Ad essere spregiudicate non sono solo le sue opere, il pubblico considera immorale anche il suo abuso di droghe di alcool. Lui e il circolo di artisti parigini del tempo non facevano altro che si inserirsi in quelle che erano le tendenze del tempo giudicate eccessive.

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Michelle Hunziker: tutto sulla conduttrice televisiva

Chi era Elio Fiorucci, lo stilista che ha innovato la moda italiana

Leggi anche
  • Chi era Marcel DuchampChi era Marcel Duchamp: tutto sull’artista del XX secolo

    Marcel Duchamp e il successo nel XX secolo come grande artista contemporaneo.

  • Chi era Antonio Machado:Chi era Antonio Machado: storia del poeta spagnolo

    Storia di Antonio Machado, grandissimo poeta spagnolo del XX secolo.

  • Chi è Sabina GuzzantiChi è Sabina Guzzanti: vita dell’attrice italiana

    Sabina Guzzanti ha sfondato nel mondo della televisione ottenendo grande successo anche nel cinema, a teatro e sul web.

  • Chi era Isaac Bashevis SingerChi era Isaac Bashevis Singer: tutto sul Premio Nobel

    Isaac Bashevis Singer e il suo percorso come scrittore ebreo nel corso del XX secolo.

Contents.media