Chi era Aaron Carter: tutto sul fratello di Nick dei Backstreet Boys

Aaron Carter, fratello minore di Nick Carter, membro dei Backstreet Boys, è stato un cantante, un ballerino e anche un attore: una vita fatta di musica

Era un cantante, un ballerino e anche un attore: Aaron Carter, il fratello minore di Nick Carter dei Backstreet Boys, è scomparso il 5 novembre 2022.

Ripercorriamo insieme quella che è stata la sua vita, tra carriera professionale e vita privata.

Aaron Carter: la vita e la carriera del cantante

Aaron Carter era nato a Tampa, in Florida, il 7 dicembre 1987 sotto il segno del Sagittario. La sua famiglia era originaria di New York e oltre a lui, Carter aveva una sorella gemella, altre due sorelle, Bobbie Jean Carter e Leslie Carter (scomparsa a soli 25 anni nel 2012) e, ovviamente, Nick Carter, suo fratello maggiore. La famiglia di Aaron è una famiglia allargata; oltre a sorelle e fratelli di sangue, il cantante aveva anche una sorellastra di nome Ginger (nata dal primo matrimonio di suo padre), un fratellastro di nome Kanden (nato nel 2005) e un’ultima sorellastra di nome Taelyn, nata dalla nuova moglie di suo padre.

Per Aaron Carter la carriera musicale comincia molto presto; ha infatti sette anni quando inizia a cantare nel suo primo gruppo, i Dead End, dal quale però decise di sottrarsi molto presto. Se si deve parlare di vero debutto, però, bisogna andare nel 1997: fu in quell’occasione, all’età di nove anni, che Carter fece la sua prima apparizione pubblica, aprendo il concerto dei Backstreet Boys con la sua Crush On You.

Quella performance fu per lui un vero trampolino di lancio, tanto che nello stesso anno gli venne fatto un contratto discografico cui seguì la pubblicazione della canzone come singolo e anche il suo primo album, chiamato proprio Aaron Carter: la strada verso la musica era esplosa!

In seguito a quel primo album dal successo incredibile, ci furono per Carter diversi altri traguardi: Aaron’s Party (Come Get It) ne è un esempio lampante: l’album, pubblicato nel settembre del 2000 e ricevette un notevole riscontro a livello mondiale, tanto da fargli ottenere tre dischi di platino, un disco d’oro e un totale di 3.5 milioni di copie vendute.

Come la maggioranza degli artisti, anche Aaron Carter ha vissuto un periodo di cambiamenti: Another Earthquake, album pubblicato il 3 settembre 2022, rappresenta infatti una svolta stilistica, anche se lieve, verso un genere più vicino al pop rock e al rap.

La carriera musicale di Aaron Carter si è arricchita nel tempo anche grazie a numerose collaborazioni con alcune colonne sonore, come quelle di Pokémon: The First Movie (1999), Rugrats In Paris: The Movie (2000), Jimmy Neutron: Ragazzo genio (2001) e Pretty Princess (2001).

Sapevate che lui e il fratello Nick Carter avevano fondato la loro personale casa discografica? Ebbene sì, i due fratelli, entrambi legati fermamente alla musica, avevano dato vita alla casa discografica chiamata Carter Bros.

Aaron Carter, però, non ha offerto al pubblico “solo” la sua voce; è bene ricordare infatti che la sua carriera si è riempita di diverse esperienze televisive e cinematografiche. Basti pensare alla sua apparizione, proprio nelle vesti di Aaron Carter, nel telefilm Lizzie McGuire in onda su Disney Channel; o ancora in Sabrina vita da strega o in Settimo Cielo: insomma, il giovane Carter non si è mai tirato indietro dal compiere nuove esperienze. Il suo primo vero ruolo lo ottenne però nel 2005 grazie a Popstar, pellicola ispirata alla storia della sua vera vita.

Il giovane Carter è scomparso il 5 novembre 2022 a soli 34 anni nella sua abitazione di Lancaster, in California. Stando a quanto circolato online pare che sia stato trovato privo di vita all’interno della sua vasca da bagno, probabilmente annegato. In realtà, però, è stata aperta un’indagine per scoprire la reale causa della morte.

La vita privata di Aaron Carter

Sulla vita privata del cantante non si hanno particolari informazioni. Sappiamo che si era dichiarato apertamente bisessuale e aveva fatto lui stesso coming out nel 2017. La sua salute è sempre stata minata da difficoltà; sempre nel 2017, infatti, aveva dichiarato di essere affetto da disturbo bipolare.

Anche il rapporto con Nick Carter, suo fratello maggiore, è sempre stato abbastanza controverso: pare infatti che Aaron avesse accusato Nick di avere abusato di lui e di un altro membro femminile della famiglia quando erano bambini e tale accusa portò a Nick un ordine restrittivo nei confronti del fratello. Nonostante le difficoltà e i brutti periodi che i due fratelli hanno vissuto, Nick Carter ha dichiarato di avere “il cuore spezzato” dalla notizia e che non amerà mai nessuno come suo fratello.

Aaron Carter è stato fidanzato con Melanie Martin, con la quale è nato il suo unico figlio, Prince. Infine, ma non per importanza, Carter aveva dal 2018 una relazione con Lina Valentina, di professione pittrice.

Scritto da Marta Mancosu
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • L-GanteChi è L-Gante? Tutto sul nuovo amore di Wanda Nara

    Classe 2000, L-Gante ha solamente 22 anni, ma gode di un incredibile successo musicale soprattutto nelle generazioni più giovani che lo amano.

  • Kim Kardashian e Kanye WestKim Kardashian e Kanye West hanno divorziato: ecco i motivi

    Ormai è ufficiale: Kim Kardashian e Kanye West hanno divorziato. Conosciuti nel 2012, i due si erano sposati nel 2014 e hanno avuto 4 figli.

  • Catherine OmmanneyCatherine Ommanney: tutto sulla celebrity inglese amante del principe Harry

    Catherine Ommanney, 50 anni, è una star dello spettacolo e un’importante interior designer. Quando aveva 34 anni ha avuto una breve relazione con Harry

  • Mathieu SpinosiMathieu Spinosi: tutto sull’attore di “Con l’aiuto del cielo”

    Classe 1990, è il volto del co-protagonista della miniserie di Canale 5 “Con l’aiuto del cielo”: scopriamo l’attore e violinista francese Mathieu Spinosi

Contentsads.com