Questo mondo non mi renderà cattivo: la nuova serie di Zerocalcare

Dopo il successo di "Strappare lungo i bordi" Zerocalcare ha annunciato l'arrivo di una nuova serie nel 2023 sempre su Netflix: l'attesa è altissima

Dopo il grande successo di Strappare lungo i bordi, Zerocalcare ha annunciato di tornare su Netflix con una nuova serie che, come ha voluto specificare lui stesso, non sarà un sequel della prima serie e si chiamerà Questo mondo non mi renderà cattivo

Scopriamo insieme tutti i dettagli a riguardo.

Questo mondo non mi renderà cattivo: la nuova serie di Zerocalcare

A un anno esatto dall’uscita di Strappare lungo i bordi, Zerocalcare (pseudonimo di Michele Reich), svela ufficialmente l’arrivo di una seconda serie animata scritta da lui stesso per Netflix. 

Il titolo del nuovo progetto è Questo mondo non mi renderà cattivo e stando a quanto dichiarato dal fumettista e da Netflix, uscirà sulla piattaforma nel 2023. Prodotta e scritta da Zerocalcare, la serie-tv è prodotta da Movimenti Production (Giorgio Scorza e Davide Rosio) e Bao Publishing: una coesione di mani, di mente e di lavoro incredibile. 

Il fumettista romano ha voluto annunciare l’arrivo di una nuova serie nel modo che più lo rappresenta: attraverso alcune tavole grafiche da lui disegnate e condivise sia sul suo profilo Instagram, sia sul profilo ufficiale di Netflix: 

Ciao, qui Zerocalcare (LO SCRIVO PERCHE È UN POST CONDIVISO NO PERCHÉ SO’ SCEMO). Con tutte le accortezze del caso, a un anno da Strappare lungo i bordi, pare che intanto posso dire questo: la nuova serie si chiama “Questo mondo non mi renderà cattivo” e arriva nel 2023.

Zerocalcare serie

Questo mondo non mi renderà cattivo si comporrà di sei episodi, della durata di circa mezz’ora ciascuno, ma la trama? Ancora non si hanno particolari dettagli sul contenuto della trama della nuova serie, ma una cosa è certa: non si tratterà di un sequel di Strappare lungo i bordi. 

Questo mondo non mi renderà cattivo risuona come un mantra che lo stesso Zerocalcare ripete a se stesso in primis, ma che fondamentalmente appare come un mantra generico per chiunque: quel mantra che si ripete

[…] in quei momenti della vita in cui ci si sente accerchiati, senza via di fuga, in cui sarebbe più facile fare scelte sbagliate, rinnegare ideali e principi pur di togliersi dai guai. 

Sebbene il nuovo progetto non è da intendersi come sequel ufficiale della prima serie del fumettista, è quasi certo che il pubblico ritroverà sullo schermo la figura dell’Armadillo (voce di Valerio Mastandrea e coscienza di Zerocalcare). 

Il catalogo di Netflix nel 2023 avrà un nuovo titolo: Questo mondo non mi renderà cattivo sta già creando un grandissimo hype. Si attendono aggiornamenti sulla data ufficiale del lancio. 

Zerocalcare non si sarebbe mai immaginato di ritrovarsi a scrivere una nuova serie per Netflix; Strappare lungo i bordi è stato per lui un esperimento, un salto nel vuoto e, come lui stesso ha dichiarato “sembrava una cosa kamikaze, invece è andata bene“. Doppiata da una persona sola che fa tutte le voci, in un romano molto stretto e molto veloce, la serie di Zerocalcare è riuscita ad arrivare dritta al petto del pubblico, che si è ritrovato a vivere le stesse emozioni del protagonista, a sentire il peso delle domande esistenziali e di quei dubbi che molto spesso vanno a braccetto con l’anima.

Questo mondo non mi renderà cattivo: una nuova storia, nuovi cuori da raggiungere.

Scritto da Marta Mancosu
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com