Simona Izzo ospite a Verissimo: “A Jeremias perdono tutto”

Simona Izzo, dopo l’eliminazione dal Grande Fratello Vip, è stata ospite a Verissimo da Silvia Toffanin è ha raccontato che a Jeremias, per via del suo passato, ha perdonato l’insulto.

Reduce dal Gf Vip

L'attrice e regista

Simona Izzo, fresca di eliminazione dal Gf Vip, è stata ospite come altri ex concorrenti nel salotto di Verissimo, accolta dalla conduttrice Silvia Toffanin. Ha parlato dello scontro che nella Casa ha avuto con Jeremias Rodriguez, fratello di Belen e Cecilia, scontro stava portando il ragazzo dritto dritto ad una querela da parte del marito dell’attrice e regista, Ricky Tognazzi, per averla definita “vecchia depressa di m***a” – ed averla schernita perchè farebbe uso di psicofarmaci -.

Scintile tra i due

Ma a quanto pare Simona ha deciso di dimenticare l’accaduto – l’argomento era il suo attacco a Marco Predolin sui gay e Malgioglio – e ha raccontato: “Lui (Jeremias ndr) voleva parlare con me, era in lacrime ma io l’ho fermato, perché ci sono cose che non bisogna raccontare.

Ma proprio per questo suo passato – insulti omofobi ed emarginazione ricevuti – gli perdono tutto”. Anche di averla insultata in un modo che il figlio del grande Ugo ha definito “razzismo anagrafico”.

Il resto dell’intervista

Silvia Toffanin durante un'intervista

Appena arrivata a Verissimo Simona Izzo ha portato regali per i figli di Silvia Toffanin, dolci tipici pugliesi per il compagno di lei, Pier Silvio Berlusconi, e un reggiseno per la “prosperosa Carmen Di Pietro, anche lei eliminata dal reality e ospite dell’appuntamento del sabato pomeriggio su Canale 5.

Il provocante regalo

Poi Simona ha raccontato di quando è uscita dalla Casa, è andata in studio da Ilary Blasi e si è sentita male, venendo poco elegantemente presa in giro da Marco Predolin, che si è buttato a terra, fingendosi svenuto – rimediando via Instagram un “fallito”, e la definizione di “nullità” da parte di Ricky Tognazzi, che ancora una volta è accorso in difesa della moglie, accusata di ipocrisia –. Invece l’attrice e regista ha detto di aver avuto davvero “la tachicardia” e di aver temuto “quasi di morire”, in quel momento, anche se alla fine ha “deciso di andare ugualmente in scena”. A quel punto Carmen Di Pietro ha preso la parola con la battuta: “Simona, tu non muori, fai morire”. Ma è stata lei, con questa frase, a far “morire dalle risate” il pubblico.

Dopo essere stata ospite da Ilary Blasi, la Izzo ha raggiunto immediatamente Ricky Tognazzi a Brindisi, dove sta girando un film, ma l’autista del taxi che l’accompagnava era un fan di Antonello Venditti, che è stato marito di lei dal 1975 al 1978 e dal quale ha avuto un figlio, Francesco, nato nel 1976, oggi attore cinematografico e televisivo, doppiatore e direttore di doppiaggio. “Insomma – ha raccontato Simona Izzo a Silvia Toffanin – mi sono fatta tutto il viaggio per andare da Ricky con le canzoni di Antonello che suonavano per tutto il tempo”.

Scritto da Alessandra Boga
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Filippa Lagerback sempre più innamorata di Daniele Bossari

Morto Franchino Tuzio: il cordoglio del mondo dello spettacolo

Leggi anche
  • perche la mimosa e simbolo della festa delle donnePerché la mimosa è simbolo della Festa delle Donne?

    Sembra proprio che il significato dietro i bellissimi e profumati fiori della mimosa, rispecchi perfettamente “l’essere donna”.

  • giornata mondiale dell'obesità 2021Giornata mondiale dell’obesità 2021: perché è importante parlarne

    Il 4 marzo si celebra la giornata mondiale contro obesità e sovrappeso, 1 italiano su 10 ne soffre e i casi nell’ultimo anno sono in aumento

  • kasia lenhardt morta indagato boatengKasia Lenhardt trovata morta in casa: indagato Boateng per violenza

    Jerome Boateng è indagato per violenza fisica sull’ex fidanzata e modella Kasia Lenhardt, trovata morta suicida lo scorso 9 febbraio.

  • francia assorbenti gratisFrancia, assorbenti gratis da settembre per tutte le studentesse

    Con l’avvio del nuovo anno scolastico, migliaia di studentesse francesi troveranno assorbenti gratis nelle università e residenze studentesche.

Contents.media