Silvio Berlusconi: dalla creatrice di Fleabag il musical parodia

Francesca Moody, dopo aver avuto successo con Fleabag, osa con la satira politica.

Quella di Silvio Berlusconi è certamente una figura politica molto chiacchierata, parodica e commentata a livello non solo nazionale ma internazionale. Essendo presente da molti anni sulla scena della politica italiana questo è, d’altra parte, inevitabile. Eppure una notizia certamente non prevedibile arriva su di lui in questi giorni: sarà infatti oggetto di un musical!

Silvio Berlusconi oggetto di una parodia in musical

Esatto, Silvio Berlusconi sarà al centro di un progetto musicale che verrà portato nei principali teatri di Londra da aprile 2023 in avanti. Lo ha annunciato il giornale The Guardian, ufficializzando quindi la notizia.

Il titolo sarà semplice, ma inequivocabile. Una sola parola: Berlusconi. Ogni riferimento, dunque, non sarà decisamente causale. Il musical è pubblicato come una storia “quasi vera” e in quel quasi si annida tutta la vena parodistica che sarà portata sul palco con humor, ma anche con provocazione.

L’ex ministro italiano verrà infatti mostrato alle prese con il suo processo per frode fiscale, ma anche nel suo percorso prima di ascesa, poi di caduta, nel mondo della politica.

La prospettiva è decisamente inedita e originale: a narrare la storia non sarà di certo lui in persona. La sua figura sarà piuttosto descritta dalla prospettiva di tre donne: Ilda Boccassini, nota come Ilda la Rossa che ha indagato Silvio Berlusconi in quanto magistrato di Milano; Veronica Lario, attrice, che dopo ben 20 anni di matrimonio si è separata volutamente da lui; infine, una donna ispirata a una persona reale di cui non si sa di più e che vestirà i panni della giornalista.

Un’idea non solo audace, quindi, ma anche realizzata con un taglio più che originale. Chi c’è dietro questo progetto?

Silvio Berlusconi: il musical sarà prodotto da Francesca Moody

La mente dietro questa idea è per certo brillante e anche coraggiosa. Parliamo di Francesca Moody, un nome che non è certamente nuovo al pubblico e che sembra anche fare da garanzia al successo del musical.

Difatti, Francesca Moody si è fatta apprezzare come produttrice per aver lavorato a una delle serie di più grande successo degli ultimi anni, influente, originale e al passo con i tempi: parliamo di Fleabag.

Certamente il format è del tutto diverso: dal piccolo schermo si passerà al palcoscenico del teatro. Eppure la firma della Moody su Berlusconi ha fatto subito destare l’attenzione di tutti. Stando alla Moody il musical sarà in grado di puntare sulla figura del politico italiano un’impietosa “lente femminista”. “Queste donne racconteranno la sua storia, la loro storia” ha detto. Ha poi subito chiarito l’intento del progetto, cioè non solo quello di sottolineare l’influenza di Berlusconi in Italia, ma anche e soprattutto le pecche dei suoi comportamenti. Ha infatti dichiarato: “Gran parte del suo atteggiamento è confuso e ridicolo, sarà facile fare satira”.

Senza dubbio il musical su Silvio Berlusconi sarà in grado di alzare un bel vespaio mediatico e attirare l’attenzione su di sé. Vedremo cosa ne diranno, soprattutto, gli spettatori stessi che, come sempre, saranno i giudici finali della buona riuscita dell’opera. ciao

Scritto da Francesca Aliperta
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com