Roby Facchinetti piange a Domenica In: ecco perché

Roby Facchinetti si è commosso ricordando il compianto Stefano D'Orazio.

Roby Facchinetti è stato ospite nell’ultima puntata di Domenica In, condotta da Mara Venier. L’ex vocalist dei Pooh, presente nello spazio dedicato alla pandemia da Covid-19, si è commosso al ricordo del collega e amico Stefano D’Orazio. Era la primavera del 2020 quando il cantautore presentò, in videocollegamento con la stessa Mara, il brano Rinascerò, Rinascerai.

Proprio in quel periodo, il coronavirus aveva seminato numerosi morti in Italia, così come nel resto del mondo. 

Roby Facchinetti ricorda Stefano D’Orazio e si commuove

Rivedendo le immagini di quel periodo, Roby Facchinetti non ha potuto non commuoversi, pensando all’amico scomparso, Stefano D’Orazio, e alla strage che il Covid-19 perpetrò a Bergamo. Il frontman dei Pooh ha dichiarato: “Queste immagini sono molto forti. Quello era uno dei momenti più dolorosi e duri, anche perché nella mia città non si capiva esattamente cosa stesse accadendo.

C’era questo terrore per i nostri familiari e parenti. Io poi ho perso 7 persone”.

La canzone simbolo della pandemia

Proprio allora, nel periodo della prima terribile ondata di Covid-19 in Italia, Roby Facchinetti e Stefano D’Orazio avevano composto il brano Rinascerò, Rinascerai, una canzone che suona come speranza e buon auspicio per un futuro in cui, come dice lo stesso brano: “Torneremo a riveder le stelle”. 

Scritto da Daniele Orlandi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com