C’è posta per te, De Filippi sbotta: “A chi ca**o deve chiedere i soldi?”

La storia di Raffaella e Sara, che hanno contattato il padre Tommaso, ha fatto infuriare Maria De Filippi in studio. La conduttrice si è fatta sentire

La storia di Raffaella e Sara, che hanno contattato il padre Tommaso, ha fatto infuriare Maria De Filippi in studio. La conduttrice si è fatta sentire con l’uomo, che ha deciso lo stesso di chiudere la busta.

C’è posta per te, Maria De Filippi sbotta: la storia di Raffaella e Sara

Durante la puntata di C’è posta per te, andata in onda sabato 29 gennaio, è stata raccontata la storia di Raffaella e Sara, che hanno contattato la redazione per cercare di ricucire il rapporto con il padre Tommaso, che non vedono e non sentono da tantissimi anni. Le due donne sono cresciute senza di lui, ma a distanza di tempo vorrebbero recuperare il rapporto e riaverlo vicino. “Sono passati tre anni in cui abbiamo perso ogni tipo di rapporto.

Sono vent’anni che sei mancato nella nostra vita e quindi hai perso tutto di noi, non ci sei stato nel nostro percorso scolastico, quando siamo state male, quando ho avuto attacchi di panico e le uniche persone su cui ho potuto contare sono state mia madre e il mio fidanzato, ora mio marito” hanno spiegato.

C’è posta per te, Maria De Filippi sbotta: Tommaso vuole chiudere la busta

Le due ragazze sono convinte che la colpa di tutto questo sia della compagna del padre, più giovane di lui, con cui ha avuto un figlio. “Non sono qui per chiedere scusa, perché ho la coscienza pulita, non ho fatto nulla di sbagliato, mi chiedo come è possibile che tu non voglia avere alcun rapporto con noi. Tu, Michela, sei madre e io non capisco perché non vuoi che tra noi ci sia un rapporto, visto che non abbiamo fatto nulla” hanno dichiarato le due sorelle. Tommaso ha spiegato di aver provato a cercarle per molti anni. “Da quando ho lasciato loro con la madre e lo sanno io le ho sempre cercate, per 17 anni ero io che cercavo loro e non me. Io ho sempre mandato il mantenimento, in tutti questi anni e mi hanno anche chiesto soldi. Loro hanno contattato mio fratello per dirmi che volevano un rapporto con me e io le ho richiamate dopo un’ora. Quando ci siamo incontrati io piangevo, loro erano fredde” ha dichiarato Tommaso, dando una versione completamente diversa.

C’è posta per te, Maria De Filippi sbotta: “A chi ca**o deve chiedere i soldi tua figlia?”

Raffaella e Sara hanno spiegato di aver provato a parlare con lui ma di aver trovato un muro. Tommaso ha dichiarato di sentire la mancanza delle figlie ma che non hanno provato a capirlo. È sempre stato convinto che vorrebbero si lasciasse con la sua compagna. “Loro sono venute qua ma non hanno detto la verità. Se la dicevano aprivo la busta” ha aggiunto, quando Maria De Filippi ha provato a convincerlo, insistendo sul fatto che loro sentono la sua mancanza e soffrono. Tommaso è convinto di voler chiudere la busta, perché pensa che le figlie vogliano solo chiedere soldi. “Io ho paura, sono stato troppo male, non racconto la mia storia qui perché ho vergogna. Quando si dovevano sposare sono venute a chiedermi dei soldi” ha spiegato. Maria a questo punto ha perso la pazienza e si è infuriata. “Secondo te, è brutto parlare di soldi ma quando una figlia si sposa a chi ca**o deve chiedere i soldi se non alla famiglia?” ha sbottato la conduttrice.

Scritto da Chiara Nava
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com