Nina Moric: perché le avrebbero tolto affidamento figlio

Il figlio di Nina Moric è il cruccio più grande della modella croata. Ecco la storia che ha portato Nina alla perdita dell'affido di Carlos.

Il figlio di Nina Moric, Carlos Corona, è stato affidato alle cure di sua madre fino al 2015. Tre anni fa arrivò la decisione dei giudici di sottrarre Carlos all’influenza di sua madre, ritenuta nociva, e di affidare il ragazzo ai nonni paterni. Oggi la Moric vede suo figlio pochissime ore al mese, e questa situazione la sta destabilizzando emotivamente, portandola alla soglia della depressione.

Il figlio di Nina Moric

Carlos Corona è nato nel 2003 dalla relazione tra Fabrizio Corona e Nina Moric. I due sono sempre stati legatissimi a loro figlio, come hanno dimostrato anche in tempi recenti.

A causa delle vicende legali e personali di Fabrizio Corona, i giudici decisero per l’affidamento di Carlos alla madre nel momento in cui i genitori di Carlos smisero di vivere insieme. Il rapporto tra i due era degenerato anche a causa del periodo in cui Corona era stato messo agli arresti domiciliari, durane il quale la convivenza con la modella croata era diventata una tortura, come lo stesso Corona ha scritto dalle sue “lettere dal carcere” tempo dopo.

La situazione rimase immutata fino a tre anni fa: nel 2015 la Moric perse l’affidamento di Carlos a causa di una segnalazione telefonica ricevuta dalla polizia. Fu proprio Carlos a chiedere alle forze dell’ordine di intervenire per mettere fine a una violenta lite tra Nina e sua madre, che viveva con la figlia e il nipote.

Un tentato suicidio?

A seguito della segnalazione le forse dell’ordine intervenirono tempestivamente.

La lite fu interrotta e la Moric venne ricoverata al pronto soccorso a causa di ematomi e lesioni che presentava in diversi punti del corpo.

Dopo aver letto i referti ed esaminato le testimonianza della Moric, di sua madre e di Carlos, gli inquirenti stabilirono che la Moric avesse tentato il suicidio e, pertanto, non fosse in grado di occuparsi di suo figlio. Da quel momento Carlos fu affidato ai nonni paterni, dal momento che Fabrizio era di nuovo in galera e la situazione psicologica di Nina Moric ha continuato a peggiorare.

Nina Moric in un’intervista al Fatto Quotidiano ha dichiarato che non si è assolutamente trattato di tentato suicidio. Anche il suo legale la difende affermando che non ha mai tentato di suicidarsi e che le lesioni registrate dai medici sarebbero state provocate dalla feroce lite con sua madre. I giudici non hanno mai accettato questa versione e non hanno mai restituito alla Moric l’affido di Carlos, il quale da tre anni vede sua madre soltanto una volta alla settimana per un’ora e mezzo, e sempre alla presenza di un assistente sociale.

figlio di nina moric

La salute di Carlos

Da tre anni la Moric sostiene che Gabriella, madre di Fabrizio Corona, stia operando un vero e proprio lavaggio del cervello su Carlos per metterlo contro di lei. La modella croata sostiene inoltre che la salute di Carlos è a rischio e che suo figlio è molto malato (una malattia però di cui non sono mai state date ulteriori specifiche, cosa che ha indotto molti a pensare che fosse una notizia fasulla messa in giro dalla Moric per far presa sull’opinione pubblica).

Carlos Corona

Dopo la scarcerazione di Corona Carlos ha ricominciato a vedere suo padre con assiduità, tanto che si è parlato di “affidamento terapeutico” del figlio al padre, che attraverso la riscoperta di un rapporto familiare avrebbe dovuto venir fuori più facilmente dai suoi problemi comportamentali e dalle sue dipendenze dalla droga. Sarà lo stesso Carlos a sciogliere il dilemma tra qualche anno, quando potrà scegliere autonomamente a quale genitore vorrà essere affidato.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Patrizia Bonetti rinuncia a Favoloso “Deve tornare con Nina”

Piero Angela: chi è il luminare della cultura italiana

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.