Nicole Minetti dimissioni: la rete chiede che vada via

Il 21 ottobre scatta il “vitalizio day”, ma il popolo del web non ci sta e chiede a gran voce l’abolizione dei privilegi per la Consigliera alla Regione Lombardia

Piuttosto che prendere un vitalizio dalla Regione Lombardia mi dimetto il giorno prima che scatti il diritto, il prossimo ottobre […] decido da sola quando dare le dimissioni, non ho bisogno di ordini o pressioni” – queste le ultime parole di Nicole Minetti in un’intervista rilasciata nel mese di agosto a Vanity Fair, poco prima di partire per le vacanze a Los Angeles saltando l’ultima seduta del Consiglio (forse il biglietto aereo il giorno dopo era troppo caro?).

Ma il “vitalizio day” sta per scattare e il popolo italiano non può e non deve tollerare quest’ennesimo affronto, così il web si è unito nella lotta per le dimissioni.

Infatti, stando a quanto dichiarato dalla Minetti nell’ultima intervista a “Domenica Live” su Canale 5, le possibilità di dimissioni appaiono molto remote:

Se Alfano mi chiedesse personalmente di dimettermi se ne potrebbe parlare. E poi perché dovrei dimettermi?”

Il tutto, detto da una persona che agghindata alla Sharon Stone in Basic Instinct ha aggiunto che in politica non serve essere preparati, può fare preludere solo al peggio.

Visto che Alfano non ha ancora alzato la cornetta del telefono, il blog Milano 2.0 ha lanciato l’hashtag #levatidimezzo con cui ne chiede le dimissioni, gesto che avrebbe grande valore poichè equivarrebbe a un primo passo verso la cancellazione di quei privilegi della nostra classe politica che stridono fortemente con l’Italia dei sacrifici e delle incertezze.

Ed ecco quali sono i rischi che si corrono: in Italia dopo 30 mesi di mandato si ha diritto ad una pensione garantita a vita a partire dall’età di 60 anni, la cifra minima del vitalizio è di 1.300 Euro al mese e a partire dal 21 ottobre la Minetti potrà usufruire di tale privilegio.

“PERCHE’ NICOLE MINETTI NON SI MERITA IL VITALIZIO 

1. Non è stata eletta direttamente dai cittadini con il sistema delle preferenze. E’ stata inserita in un ‘listino bloccato’ legato al candidato presidente. Non solo lei, d’accordo, ma visto che Formigoni recentemente ha parlato di abolirlo quel listino, forse è il caso che ora, che si appropinqua il rimpasto, si provveda. E se proprio ci tiene a far politica, si misuri equamente sul campo con la gavetta. Se i cittadini la vorranno di nuovo sarà rieletta, stia tranquilla.

2. “Faccio politica perché sono una giovane, vado avanti con umiltà e porterò avanti tematiche sociali che interessano i cittadini come il latte materno e il volontariato”. Risulta che Nicole Minetti sia intervenuta in Consiglio Regionale pochissime volte – vedi numeri sotto -. L’ultimo intervento, la performance sul latte materno, è da manuale (dato che bastava documentarsi cercando su Google, vi avevamo mostrato come).

3. Colleziona assenze: la più recente in occasione dell’ultima seduta del Consiglio, prima della pausa estiva. Era in vacanza a Los Angeles. Ecco un po’ di dati raccolti ad agosto 2012 (fonteCorriere):

– come membro della Commissione sanità è stata assente 11 volte su 17 sedute, mentre come membro della Commissione cultura è stata assente 7 volte su 16 sedute

– in aula ha chiesto in tutto 11 congedi

– ha al suo attivo solo 6 proposte di legge (nessuna delle quali la vede prima firmataria)

– zero comunicati 

– 6 interventi in aula in 55 sedute

È stata relatrice solo del piano triennale per la prevenzione del randagismo e il controllo demografico della popolazione animale.

4. Ultimo aspetto ma non meno importante: è indagata nel processo ‘Ruby Bis’ insieme a Gabriele-Lele Mora ed Emilio Fede. ”

Che in un blog di spettacolo si debba scrivere di un politico è, di per sé, cosa assai mortificante: Nicole Minetti sfila, dice idiozie in televisione, rilascia interviste sui maggiori magazine di gossip, si fa fotografare in tenute poco consone e molto altro. Per una volta posso parlare della Minetti sperando di non doverne più parlare.  

LINK UTILI:

Regione Lombardia scandalo: dopo la Minetti scatta la moda della Manetta (per troppi)

Nicole Minetti foto bikini: in passerella per Parah a Milano

Nicole Minetti sfilata: ironia e polemiche su Twitter

Nicole Minetti dimissioni: “La politica? Non serve essere preparati”

Nicole Minetti, Lele Mora, Emilio Fede, Ruby e il ‘bunga bunga’: scusate ma ci scappa da ridere.

Nicole Minetti dimissioni: continua la vacanza a Los Angeles, altro che film con Oliver Stone.

Nicole Minetti intervista Chi: Berlusconi, Don Verzè e la politica ‘al femminile’.

Nicole Minetti con la maglietta “Senza la t-shirt sono ancora meglio” impazza sul web.

Nicole Minetti, un impellente legittimo impedimento: le vacanze a Formentera.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • NetflixNetflix blocca la condivisione di password e account

    L’aveva anticipato e sta avvenendo: Netflix sta attuando il blocco di condivisione di password e account, scatenando una serie di reazioni negative

  • MandrakeChi è Mandrake? Tutto sull’influencer brindisino

    Mandrake, nome d’arte di Giuseppe Ninno, è brindisino doc che ha conquistato il grande pubblico dei social grazie alla verità raccontata in chiave comica

  • Simone DominiciChi è Simone Dominici? Tutto sull’amministratore delegato di KIKO

    Il nuovo amministratore delegato di KIKO MILANO è Simone Dominici: uomo dalla carriera professionale ricca e importante, Dominici dimostra il suo talento

  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

Contentsads.com