Morgan su Asia Argento: “Periodo fantastico, ma litigavamo”

Morgan e il folle amore con Asia Argento. "Asia mi faceva di tutto. Non mangiavo, pesavo 45 chili e stavo sempre male. Litigavamo. La causa? L'amore".

In questo periodo Asia Argento è sulla bocca di tutti e con opinioni molto contrastanti. Lui, che con Asia è stato fidanzato e ci ha fatto anche una figlia, ha voluto dire la sua. Morgan a cuore aperto, ma senza giudicare la situazione attuale, ricorda il periodo della storia d’amore, gli aspetti belli e quelli brutti.

Qualche confessione che commuove e anche un sassolino tolto dalla scarpa, che forse era lì da un po’ troppo tempo, ma che in realtà noi ci aspettavamo. Non era tutto rose e fiori. Si poteva immaginare, ma detto dalla voce di Marco Castoldi diventa una conferma.

Morgan e Asia

Una delle coppie che hanno fatto epoca nel panorama italiano: lei Asia Argento, attrice ribelle presente fin da bambina in quasi tutti i film di suo padre.

Un padre celebre, il Maestro del cinema horror Dario Argento. Lui Marco Castoldi, divenuto popolare con il nome d’arte Morgan, frontman dei Bluvertigo, band italianissima ma trasgressiva e innovativa come poche al mondo. Un amore rock’n’roll che ha riempito le pagine delle riviste patinate e le chiacchiere dei ragazzi e delle ragazze di tutta Italia – all’epoca internet non si sapeva cosa fosse. Dal loro amore maledetto è nata Anna Lou Castoldi.

Oggi Anna Lou ha 17 anni e comincia a dare segni di irrequietezza. Ma con due genitori così, la figlia non può essere da meno. Lascerà il segno anche lei.

Se Morgan e Asia erano una coppia che faceva sognare il pubblico, in privato le cose andavano un po’ diversamente. Ha voluto confessarlo proprio Morgan in un’intervista rilasciata a “La mia passione”. Durante il programma notturno di Rai3, c’è stato spazio per domande sulla carriera e sulla vita privata. Parlando del periodo della storia d’amore con Asia Argento, Morgan ricorda che “non mi rendevo conto di niente, perché stavo malissimo”. Nessun problema di salute, il problema era ben altro: l’amore.

Relazione distruttiva

morgan

Al microfono di Marco Marra, Marco Castoldi è stato sincero e ha aperto il suo cuore. Complice probabilmente il momento particolare che sta vivendo Asia Argento, prima leader del movimento #metoo e oggi sotto assedio accusata di essere passata da vittima a carnefice a causa delle accuse di Jimmy Bennett e di qualche dichiarazione di troppo. L’aggancio avviene quando, ripercorrendo la carriera di Morgan, lui dice che “in realtà non mi rendevo conto che in quel momento mi stava andando troppo bene la vita. Non mi rendevo conto perché stavo male. Per amore”.

L’anno era il 2003 e lui stava con Asia Argento. La chiama proprio con nome e cognome durante l’intervista. Per mettere in chiaro di che “Asia” si sta parlando e forse anche per prendere le distanze mentre ricorda, perché i ricordi non sono esattamente idilliaci. “E’ stato un rapporto burrascoso?” chiede Marra. “Stavo malissimo” confessa Morgan. “Vi siete lasciati dopo, che io sappia”, continua Marra incuriosito. “Appunto”, risponde secco Morgan. L’intervistatore vuole andare a fondo. In genere si sta male quando una relazione finisce, non durante. O comunque si soffre quando le cose vanno male, anche se si sta ancora insieme.

“Stavo malissimo”

Morgan spiega che lui e Asia avevano preso casa a Milano e che lei era incinta. Anna Lou però è nata in Svizzera e in quel periodo lui e Asia vivevano in albergo. Al Principe di Savoia a Milano, hotel di lusso e costoso, troppo costoso per lui che non poteva permettersi un caffè a 15.000 lire – e intanto che racconta ride sotto i baffi. Abitavano lì grazie all’intercessione di Renato Zero, amico della coppia e di qualcuno ai piani alti dell’hotel che ha “fatto un buon prezzo” alla coppia. Peccato però che non potessero quasi mangiare, visti i prezzi del ristorante dell’albergo. Morgan ricorda divertito quel periodo in cui viveva in albergo, soprattutto perché gli episodi della sua vita gli hanno permesso di scrivere testi di canzoni memorabili.

Tra un video casereccio con Asia e l’altro, la regia di “La mia passione” manda il video di “Amore assurdo”. Marra fa subito notare che il pezzo è di quel periodo e che quindi è facile intuire chi lo abbia ispirato. Morgan sottolinea che “non è importante a chi, ma cosa si dice”. L’esperienza di vita ha scatenato una serie di emozioni che hanno portato a scrivere il brano. “Sto parlando di Asia? Non è detto. Non me lo ricordo neanche, perché quella canzone è stata scritta prima”.

Morgan e l’amore

“Ho scritto sicuramente sempre delle canzoni per le persone che ho amato. perché l’amore è una scossa. Rompe un po’ le scatole, però è linfa vitale. Bisognerebbe riuscire ad essere equilibrati”. Da quanto dice Morgan, però, non è mai stato capace di essere equilibrato. Come non è stato capace di godersi il periodo di successo del 2003 e dintorni. “Avrei dovuto godermelo alla grande, perché è stato un periodo fantastico. Ma non me lo godevo, perché stavo sempre male”. Marco dice che Asia “gli faceva di tutto” e lui stava male. Insiste e pone l’accento sul fatto che stava male, non mangiava più, era arrivato a pesare solo 45 chili.

Quella che traspare è l’immagine di un uomo disperato che si butta per terra e lì rimane. Anche per giorni, ammissione di Morgan. Adesso, col senno di poi, si chiede perché. Nemmeno oggi riesce a capire perché lo faceva, ma all’epoca era così. Ricordi spiacevoli quindi, ma il sorriso torna subito quando l’intervista verte sull’amore in generale. E’ proprio vero che i grandi amori, VIP e non, lasciano un segno indelebile. Gli artisti come Marco Castoldi hanno la fortuna di saperlo trasformare in arte e in musica.

Scritto da Laura Anna Gritti
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Fabrizio Corona, incidente in bici in diretta social

Il make up ora è anche al maschile, le novità

Leggi anche
Contents.media