Miuccia Prada: 7 curiosità sulla stilista

Scopriamo insieme sette curiosità su Miuccia Prada, famosa stilista, che probabilmente non sapevate.

Scopriamo insieme sette curiosità su Miuccia Prada, famosa stilista, che probabilmente non sapevate. Dagli abiti che indossa fino al suo patrimonio, passando per l’amato gioco installato nel suo studio.

Miuccia Prada: 7 curiosità che probabilmente non sai sulla stilista

Miuccia Prada è una famosa stilista e imprenditrice, conosciuta in tutto il mondo. Oltre alla moda, ha una grande passione per l’arte.

Scopriamo insieme sette curiosità che la riguardano:

  1. Il logo di Prada: Miuccia Prada ha inventato il famoso logo, ovvero un triangolo rovesciato che si ispira alla fibbia di chiusura dei bauli prodotti da suo nonno;
  2. Pocono: agli inizia degli anni’80 ha disegnato una collezione di borse nere in fine nylon effetto seta (Pocono), un materiale da lei brevettato;
  3. I riconoscimenti: nel 2000 ha ricevuto “per l’originale visione, innovazione e contributo alla moda internazionale”, l’Honorary Dottorate del Royal College of Art di Londra e l’Honorary Award del New Museum of Contemporary Art di New York;
  4. La nomina del Ministero della Cultura francese: nel 2006 è stata nominata Officier dans l’Ordre des Arts et des lettres dal Ministero della Cultura francese;
  5. Patrimonio: Miuccia Prada nel 2021, secondo la rivista Forbes, era la decima persona più ricca d’Italia e la 565esima al mondo, con un patrimonio di 5 miliardi e 300 milioni di euro;
  6. Cosa indossa: la stilista non indossa mai, ma proprio mai, abiti di qualche altro brand, ma veste solo Prada, in qualsiasi occasione;
  7. Lo scivolo: la famosa stilista e imprenditrice ha fatto costruire uno scivolo nel suo studio, presso la Maison Prada.

Miuccia Prada: chi è la stilista

Classe 1948, Miuccia Prada è nata il 10 maggio a Milano, da papà Gino e mamma Luisa. Il suo vero nome è Maria Bianchi. Si è sempre appassionata all’arte, oltre che alla moda, e ha studiato l’arte del mimo e recitazione al Piccolo Teatro di Milano. Nel 1971 ha iniziato al lavorare nell’azienda di famiglia e nel 1978 l’ha presa in mano, apportando moltissimi cambiamenti. Ha messo in produzione la prima linea nel 1988, ma non ha avuto un successo immediato in Italia. Il suo stile sovversivo ha avuto successo nel tempo, rendendo Prada uno dei rappresentanti del Made in Italy più importanti al mondo. Nel 1992 ha ideato la linea Miu Miu. È sempre stata una collezionista di arte e nel 1993, con il marito Patrizio Bertelli, ha aperto a Milano la Fondazione Prada, per diffondere questa passione. La Fondazione ha ospitato alcuni degli artisti contemporanei più importanti e nel 2015 ha ottenuto una seconda sede al palazzo settecentesco di Ca’ Corner della Regina. La stilista ha incontrato Patrizio Bertelli nel 1977 e i due si sono sposati nel 1988. Dal loro amore sono nati due figli, Lorenzo, nel 1988, e Giulio, nel 1990. Il primo è entrato a lavorare nell’azienda di famiglia, mentre il secondo è un velista professionista.

Scritto da Chiara Nava

Lascia un commento

Leggi anche
Contentsads.com